Due squadre distanziate da un solo punto in classifica chiamate ad un impegno importante, un’occasione ghiotta per tornare alla vittoria contro una diretta concorrente dopo le inattese sconfitte contro Cagliari e Reggina. Sarà interessante scoprire l’approccio mentale alla gara della Fiorentina: i viola ospiteranno i francesi del Lione il 25 novembre per quella che già si presenta come l’ultima spiaggia per il proseguo in Champions League. (bilancio precedenti)

I toscani detengono un buon ruolino di marcia nelle partite giocate al Franchi, essendo ancora imbattuti: quattro vittorie e due pareggi su sei partite totali. L’Udinese, dal canto suo, risponde con due vittorie in trasferta, un pareggio e due sconfitte. Per Prandelli tornerà a disposizione Adrian Mutu che ha smaltito il problema al ginocchio, per l’Udinese buone notizie provengono da Quagliarella che, nonostante l’infrazione alle ossa nasali rimediata in Nazionale, si è regolarmente allenato con il gruppo, anche se contro la Fiorentina dovrebbe partire dalla panchina.

Le parole di Cesare Prandelli alla vigilia:

” Quelli che domani ci saranno nelle file dell’Udinese non importa: tutto dipenderà da noi, dobbiamo recuperare l’entusiasmo anche parte della gente che sembra aver perso un po’ la fiducia. Non ho detto che ci saranno dei cambiamenti a livello di modulo ma come situazioni di gioco, visto nelle ultime gare siamo stati un po’ troppo prevedibili. L’Udinese è una squadra che costruisce e che ha un potenziale offensivo straordinario. Per quanto riguarda gli indisponibili Kroldrup ha un problema alla caviglia, Jovetic ha una contusione alla gamba e infine Jorgensen che ancora non è al top della forma. Dobbiamo organizzare meglio la fase offensiva: la Fiorentina sviluppa tanto nella fase offensiva, ma incide poco. Dell’Udinese temo le ripartenze e le verticalizzazioni improvvise, hanno un gioco collaudato, molto efficace”.

E quelle di Pasquale Marino:

“Quando affronti la Fiorentina sul suo campo gli stimoli arrivano automaticamente, non c’è bisogno di particolari pressioni nei confronti dei nostri ragazzi. Li ho visti vogliosi, più che mai, di riscattare il passo falso di domenica scorsa contro la Reggina. Mi attendo anzitutto una prestazione convincente; il risultato verrà da sé, salvo episodi particolari.”

Bilancio precedenti a Firenze

Giocate 32
Vittorie Fiorentina 17
Vittorie Udinese 5
Pareggi 10

Ultime 5 partite
Fiorentina-Udinese 12^ Giornata 2007/2008 1-2 11-11-2007
Fiorentina-Udinese 23^ Giornata 2006/2007 2-0 11-2-2007
Fiorentina-Udinese 3^ Giornata 2005/2006 4-2 18-9-2005
Fiorentina-Udinese 26^ Giornata 2004/2005 2-2 26-2-2005
Fiorentina-Udinese 26^ Giornata 2001/2002 0-0 10-3-2002

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Kakà: numeri da circo per uno spot tv

Premier League: un festeggiamento da 10.000 sterline