All’incontro che si è tenuto a Ginevra erano presenti tutti i migliori allenatori, il tema di discussione erano le regole attualmente in vigore e cosa si può fare per migliorarle. Tra gli altri erano presenti i nostri Lippi e Capello, Ferguson, Wenger, Houllier, Magath e Rijkaard.
La questione più urgente da affrontare secondo i tecnici è quella della simulazione, tutti d’accordo nel condannarla e nella necessità che sia punita severamente. Il direttore tecnico UEFA Andy Roxburgh ha spiegato che innanzitutto è importante capire che non esiste solo la distinzione tra il simulare e il non simulare, ci sono piuttosto vari casi. Bisogna per prima cosa capire se il difensore ha effettuato un contrasto regolare o meno, dopodichè si deve decidere se si tratta di simulazione o meno, in caso affermativo ovviamente tutti d’accordo su una punizione esemplare per il “cascatore”. Non bisogna però sottovalutare l’eventualità di un’entrata corretta da parte del difensore che causa comunque un danno all’attaccante, come conseguenza del naturale slancio della sua azione. Tutto questo distinguo spetta all’arbitro e al suo occhio clinico.

Gli allenatore hanno poi espresso qualche perplessità circa la regola che prevede rigore, cartellino rosso e squalifica per ogni intervento che possa pregiudicare una chiara occasione da gol. Secondo molti infatti ci sarebbe da fare distinzione in base alla gravità del fallo. Per esempio in caso di trattenuta di maglia, sicuramente non un fallo violento, sarebbe sufficiente il giallo e il rigore, che ripagherebbe l’occasione interrotta.
Poi è stato Houllier a intervenire sulla regola del fuorigioco a suo modo di vedere molto confusionaria per i giocatori e per i tifosi, norma che a suo modo di vedere sarebbe anche alla base del gioco troppo difensivo di alcune squadre. Ha inoltre proposto di vietare che i calciatori tocchino la palla dopo che l’arbitro ha fischiato una punizione, questo allo scopo di evitare inutili perdite di tempo.

Insomma si è parlato di tutto e di più, si sono sollevate questioni importanti che riguardano il calcio moderno. Soprattutto tutti si sono detti soddisfatti di questo forum, per l’opportunità di confronto tra professionisti che spesso sono rivali in campo ma che poi si riscoprono simili per preoccupazioni e volontà di migliorare questo gioco che amano tutti allo stesso modo.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

notizie

ultimo aggiornamento: 02-09-2006


La nuova maglia della Juventus

Mezzo flop dell’Italia al San Paolo