Domani il Milan scenderà in campo all’Al Ahli Stadium in quella che sarà la prima partita vera dell’anno, di fronte non ci sarà un avversario qualsiasi ma il Paris Saint Germain, la squadra il cui destino in queste ultime settimane sembra essere intrecciato a quello dei rossoneri. Domani sarà anche l’occasione per vedere per la prima volta all’opera Carlo Ancelotti, è un caso che dovrà sfidare proprio la squadra con cui ha vinto tutto, la stessa squadra alla quale proverà a soffiare un pezzo pregiato come Alexandre Pato che non ha maturato un particolare feeling con Massimiliano Allegri e sembra avere nostalgia dell’allenatore di Reggiolo.

Proprio in queste ore dalla Francia arrivano notizie a proposito di un nuovo rilancio che il club parigino sarebbe pronto a mettere sul tavolo, i due principali obbiettivi sono sempre gli stessi il Papero milanista e Kakà, ora al Real Madrid, ma con un passato a dir poco importante a Milano. I ricchi sceicchi proprietari del club della capitale transalpina avrebbero messo a disposizione una somma superiore ai 60 milioni di euro, lo riferiscono fonti francesi vicine alla Qatar Sports Investments, azionista di maggioranza del PSG. Gran parte di questa somma, circa 38 milioni di euro, sarebbe pronta ad essere offerta al Milan in cambio dell’attaccante classe 1989, i restanti 23 milioni invece servirebbero per convincere José Mourinho a lasciar partire Kakà.

Di fonte a una somma così importante non è detto che l’oculato Galliani non possa decidere di lasciar partire Pato, una cessione che dai tifosi milanisti sarebbe vista come l’ennesimo sgarbo di Leonardo che, dopo aver lasciato Milanello, prima si è seduto sulla panchina dell’Inter, poi è volato a Parigi e da lì sta provando a saccheggiare la storia rossonera. La consolazione arriva però dallo spogliatoio, o meglio dall’infermeria, quella che si accinge a lasciare Gennaro Gattuso. Il centrocampista può ormai mettersi alle spalle uno dei periodi più duri della sua carriera, i problemi all’occhio sembrano ormai far parte del passato ed è pronto a tornare in campo.

La notizia l’ha data Allegri in conferenza stampa, il tecnico rossonero contro il PSG schiererà due formazioni diverse, una per tempo, e in una di queste ci sarà spazio per Ringhio: “Soltanto Seedorf, Abate, Boateng e Roma non sono disponibili. Gli altri giocheranno tutti, formerò due squadre, una per il primo e una per il secondo tempo. E anche Rino potrà fare 45 minuti”. Finalmente una bella notizia per Gattuso che, dopo un buon inizio di stagione, si era dovuto fermare meditando addirittura di dover abbandonare l’attività agonistica. Così non sarà e la sua grinta tornerà molto utile ad un Milan che in questa seconda parte di stagione dovrà combattere su tutti i fronti.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Veron: “Una volta Mancini voleva picchiarmi nello spogliatoio”

Genoa – 2000 tifosi al primo allenamento di Gilardino | Foto e Video