La storica rivalità tra i due club, tra le due scuole di pensiero calcistico, è nota a tutti. Fino al punto di negare l’utilizzo del proprio stadio per la finale di una coppa nazionale. Non è naturalmente questa la versione ufficiale del diniego con cui il Real Madrid impedisce di giocare al Santiago Bernabeu una finale di Coppa del Re tra Barcellona e Athletic Bilbao, ma è una delle motivazioni tirate in ballo da alcuni media spagnoli, a maggior ragione quelli catalani. Marca parla di lavori da effettuare al Santiago Bernabeu e il portavoce della Federazione Spagnola, George Carter, ne ha preso atto, aggiungendo seccato: “Sembra che siano stati programmati da mesi…

Tuttavia il rifiuto del Real Madrid non è piaciuto perché, oltre ai comprensibili “pensieri maligni” sulla possibilità di impedire agli odiati blaugrana di festeggiare nello stadio dei blancos un altro trofeo, c’è anche una questione istituzionale di mezzo. Secondo alcuni giornali spagnoli il rifiuto del club madridista costituisce uno ‘sgarbo’ alla Corona, dato che la Coppa è dedicata a re Juan Carlos e che lo stesso sovrano consegnerà il trofeo al vincitore della finale.

Il portavoce della Rfef, Jorge Carretero, ha confermato oggi che il Bernabeu è stato scartato e che la finale, in programma il 20 o il 25 maggio, si terrà al Mestalla di Valencia o al Vicente Calderon di Madrid, lo stadio dell’Atlético. Laconico il commento del tecnico del Barcellona, Pep Guardiola: “Se non ci vogliono, non andiamo: giocheremo la finale dove vogliono riceverci”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Highlights Finale Torneo di Viareggio: Juventus – Roma 2-1 – Il video dei gol

Highlights Torino – Sampdoria 2-1 | Video Gol Serie B