Juande Ramos non poteva non immaginarlo, due punti in otto partite di campionato sono davvero un misero bottino per un Tottenham che proprio con l’ingaggio dello spagnolo aveva mostrato al mondo le sue ambizioni. La sua avventura è durata un anno scarso e a mettere la parola fine sicuramente ha influito anche la sconfitta senza appello contro l’Udinese in Uefa. L’esonero è arrivato ieri sera per il tecnico legato agli Spurs da un generoso contratto di circa 7,5 milioni a stagione.

Nella scelta del successore la dirigenza sembra non aver perso il vizietto dello “scippo“, come infatti lo spagnolo fu tolto al Siviglia a stagione in corso anche il suo successore è stato ingaggiato seguendo il medesimo criterio: si tratta dell’inglese Harry Redknapp che fino a ieri sedeva sulla panchina del Portsmouth. Nelle casse dei Pompeys arriva un indennizzo di 5 milioni di sterline mentre la guida tecnica della squadra viene affidata a Tony Adams, vice di Redknapp fino a ieri.

L’ormai ex manager del Portsmouth si è mostrato felice per questa nuova avventura dichiarando anche i suoi propositi per l’immediato futuro: “A 61 anni è la mia grandissima occasione di guidare un grande club prima di ritirarmi. Sulla carta il Tottenham ha una buona squadra che deve solo trovare i giusti equilibri. Dovrò lavorare sulla testa dei giocatori, voglio una squadra aggressiva che giochi per 90 minuti con grande intensità“. Ci sarà molto lavoro da svolgere per il nuovo allenatore e chissà se anche gli stranieri degli Spurs avranno bisogno di ripetizioni d’inglese.

Juande Ramos lascia così senza gloria il campionato inglese, i tifosi del Tottenham lo ricorderanno per una Carling Cup conquistata ai danni del Chelsea. Bottino certamente misero se paragonato ai due successi in Coppa Uefa col Siviglia che avevano contribuito ad accrescere la sua fama di vincente.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

notizie personaggi Premier League

ultimo aggiornamento: 26-10-2008


Ibrahimovic prolunga con l’Inter a suon di milioni

Video: Udinese – Roma 3-1