Questo è un nostro vecchio articolo, lo aggiorniamo con lo speciale dedicato ad un’altra partita fra Inter e Bayern Monaco, una che i tifosi nerazzurri non dimenticheranno mai perché gli ha consegnato la terza Coppa dei Campioni della loro storia.



Inter Campione d’Europa 2009/10

Video: La sintesi di Inter – Bayern Monaco 2-0
La Cronaca Live della Finale
La Premiazione: Javier Zanetti alza la Coppa al cielo di Madrid (Video)
Le Lacrime di Mourinho
Zanetti conferma: Mourinho andrà via
La Maglietta anti-juve di Materazzi
La festa in Piazza Duomo
L’arrivo della squadra a Malpensa
La Coppa a San Siro
Le prime pagine di siti e giornali del mondo celebrano l’Inter Campione d’Europa

L’Inter vince la Champions League





La Champions League è arrivata a San Siro: la festa




Le Foto della festa a Milano




Le Foto della maglietta di Materazzi




Le Foto delle lacrime di Mourinho




Inter celebrata da siti e quotidiani del mondo





——————–

Caro calcioblog sono C…. e sono un interista (come si fa nei film americani per gli alcolisti).
Oggi non seguo il calcio come un tempo, e non vado più neanche allo stadio, ma stasera tornando a casa ho trovato sul tram i tifosi del Bayern di Monaco che andavano a San Siro per la partita contro l’Inter ed in quel momento la memoria è corsa indietro a quasi venti anni fa.
Era il 7 dicembre del 1988, avevo poco più di undici anni, il giorno dopo era festa e non sarei andato a scuola.
Quella serata doveva essere una serata speciale, perché potevo fare tardi, ma soprattutto perché era mercoledì di coppa e la mia Inter giocava contro il Bayern di Monaco.
Sembravamo imbattibili quell’anno. Primi in classifica, imbattuti in campionato e avevamo ancora tutti negli occhi la gara dell’andata con Berti che galoppa per 65 metri, segna e corre sotto la curva dei tifosi neroazzuri dove si inginocchia terra.
Dopo lo 0-2 dell’andata quella gara di ritorno doveva essere una formalità perché a San Siro non passa nessuno.
Mai in vita mia prima di allora e poche volte dopo di allora ho pianto per una partita di calcio.
A cavallo tra il 33° e il 40° minuto di quella maledetta gara, il Bayern va in rete tre volte. Troppo per un bambino di 11 anni che viveva per l’Internazionale.
Non sono riuscito a guardare il resto della partita. L’indomani mi avrebbero raccontato del gol di Serena a fine primo tempo e di quell’assedio alla porta dei tedeschi durato tutto il secondo tempo; di Matthaeus che tira sulle braccia di Aumann ecc. ecc.
Non vi nascondo che ho impiegato dei giorni a riprendermi e neppure la vittoria nel derby la domenica successiva mi ha consolato.
Stasera alla soglia dei trenta, quando Ibrahimovic al quarto d’ora del primo tempo ha tirato su kahn, ho di nuovo spento la tv.
E lo chiamano gioco.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Inter storie di calcio varie

ultimo aggiornamento: 27-09-2006


Champions league: Roma sconfitta a Valencia

L’immorale – Due belle pubblicità Umbro censurate dalle televisioni