Sono diventati famosi grazie alle numerose volte in cui hanno eluso i controlli degli stadi italiani riuscendo ad entrare senza sborsare un euro e indossando una tuta del Palermo. La loro tattica consiste nel presentarsi agli steward come giocatori delle giovanili del Palermo. L’ “imbucata” più sorprendente fu quella nel nuovisssimo Juventus Stadium di Torino. La società bianconera si sentì colta alla sprovvista e reagì con un comunicato abbastanza stizzito. Ieri l’ultima conquista, lo stadio San Siro dove si giocava il confronto tra l’Inter e il Palermo, la squadra del cuore dei due “portoghesi”.

Gaspare Galasso e Antonino Massei si sono accodati ad un gruppo di uomini delle forze dell’ordine in divisa, fingendo così di essere scortati ed entrando tranquillamente allo stadio. Stavolta i due hanno dovuto fare i conti con la Polizia che alla fine della partita la ha fermati. Nei sottopassaggi, comunque, hanno avuto anche modo di incontrare Fabrizio Miccoli, autore di una tripletta nello scoppiettante 4-4, di scattare una foto insieme al giocatore rosanero (qui a lato del post) e di pubblicarla sulla loro fanpage di facebook.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

foto del giorno notizie personaggi San Siro tifosi

ultimo aggiornamento: 02-02-2012


Serie A, spostate tutte le partite in notturna: Milan – Napoli e Roma – Inter in campo alle 15

Jay Rodriguez come Terry: goffo scivolone prima del rigore | Video