Rischio operazione per il difensore dell’Inter, Andrea Ranocchia, costretto, come già anticipato ieri, ad abbandonare Coverciano a causa dell’infortunio al ginocchio destro. Il giocatore, che salterà dunque molto probabilmente il prossimo derby, decisivo per l’assegnazione dello scudetto, ha anche chiarito, nell’intervista rilasciata oggi ai microfoni di Sky, i motivi della sua prolungata permanenza nel ritiro della Nazionale, nonostante fosse già informato che la gravità del suo infortunio non gli avrebbe consentito di scendere in campo venerdì contro la Slovenia:

“Escludere un’operazione? No. Spero di no, che non sia necessario. Ma si tratta di un’infiammazione, lavoriamo giorno per giorno. o preferito lavorare qui. I miei compagni di club avevano due giorni di riposo e d’intesa con l’Inter sono rimasto in azzurro per vedere se miglioravo. Qualche miglioramento c’è stato, ma non come mi aspettavo.”

Queste invece le sue parole a proposito della sfida con i rivali cittadini e delle possibilità dei nerazzurri di conquistare il titolo:

“Non so se ce la faccio per il 2 aprile. È un pò di settimane che il ginocchio mi dà fastidio, poi dopo la trasferta a Monaco di Baviera il problema si è accentuato. Ora primo penso a guarire, e poi al derby: la situazione va valutata giorno per giorno, ora non posso fare previsioni. Noi e loro siamo alla pari, due punti di differenza non sono niente Leonardo ci ha portato serenità e convinzione nei nostri mezzi, con lui stiamo bene. La parola scudetto non la usa mai, piuttosto parla di allegria e di amore. E il gruppo si è rinsaldato.”

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

andrea ranocchia Inter nazionale notizie

ultimo aggiornamento: 23-03-2011


Ronaldo torna a Milano per riabbracciare i vecchi amici e si diverte ad indovinare come finirà il derby

Lippi: “In futuro tornerò ad allenare, ma non in Italia”