Praticamente fatta per il ritorno del difensore uruguayano Martin Caceres alla Juventus. Per il giocatore, già in bianconero due stagioni fa, è stato infatti raggiunto un accordo di massima con il Siviglia. La formula sarebbe quella del prestito oneroso per un milione di euro (i bianconeri insistevano per il prestito gratuito) con diritto di riscatto al termine della stagione per altri sette milioni. Ultimi dettagli da definire anche per Marco Borriello, per il quale si tratta ancora con la Roma. I giallorossi avrebbero ceduto sull’obbligo di riscatto, optando per un semplice diritto, sul quale però non è ancora stata fissata la cifra, visto che i bianconeri offrono tra i sette e gli otto milioni, mentre i capitolini ne chiedono almeno nove. Anche in questo caso i torinesi sborseranno un milione di euro per il prestito fino al termine della stagione.

Gli altri giocatori seguiti dal club di Corso Galileo Ferraris, che difficilmente però arriveranno nel capoluogo piemontese a gennaio, sono sono sempre il viola Montolivo, il centrocampista colombiano del Porto, Guarin (per il quale ci sarebbe stata nei giorni scorsi un’offerta da dieci milioni), il sampdoriano Palombo e l’ex Fiorentina, ora allo Stoccarda, Kuzmanovic. Sul fronte cessioni invece quasi certe le partenze di Amauri (Tottenham e Genoa in pole position), Iaquinta (interessa a Siena, Cesena, Novara, Lecce e Fiorentina) e molto probabilmente Toni, contattato da alcuni club della Bundesliga e della Premier League. Via, come già annunciato nei giorni scorsi, anche Krasic (la destinazione più probabile è il Chelsea), mentre il tecnico Conte sembra aver deciso di concedere un’altra chance a Elia.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Video Premier League: il Manchester United piega il Wigan e aggancia il City in vetta

Liverpool – Blackburn 1-1 | Video Gol Premier League