Il marocchino della Ternana Kharja potrà finalmente voltare pagina e dopo la prigionia nella città umbra, a causa di Longarini e compagnia, potrà indossare la maglia biancorossa del Piacenza, forse già fra due settimane; l’ex romanista ha firmato un triennale e potrà risultare una pedina fondamentale per il club emiliano di Iachini, soprattutto in chiave promozione visto che ormai la volata verso la Serie A è lanciatissima.
Kharja lascia così una squadra e una città che non se la sta passando benissimo in Serie C, girone B; incredibilmente la Lega ha permesso ai rossoverdi di ripetere la partita persa a tavolino contro la Salernitana (i campani andarono al Liberati ma lo trovarono chiuso) che si giocherà il prossimo 28 marzo.

Ma la notizia che sta facendo il giro dei quotidiani nazionali è che l’Ufficio Indagini della FIGC ha aperto una inchiesta circa il finale della scorsa partita della Ternana, quella casalinga persa 1-2 contro il Manfredonia: al gol vittoria di Scarlato al 95′ è scattata una rissa contro il marcatore, in contemporanea all’assenza di festeggiamenti dei suoi compagni pugliesi. Il sospetto, neanche tanto infondato, è che i due team s’erano messi d’accordo per pareggiare la gara.

E’ finito l’incubo, caro Kharja!

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

notizie personaggi

ultimo aggiornamento: 21-03-2007


Fernando Orsi è il nuovo tecnico del Livorno

Un goal…da cinema!