La Fiorentina del nuovo corso targato Delio Rossi non si è ancora sbloccata. Il 3-0 inflitto alla Roma, poco più di due settimane da, aveva illuso più di qualcuno sulla possibilità che la squadra allenata dall’ex tecnico di Lazio e Palermo avesse finalmente cominciato ad ingranare gioco e punti. Nulla di tutto ciò. I viola, dopo il pareggio odierno nel derby toscano contro il Siena, non si schiodano dalle zone medio basse della classifica e dovranno destarsi dal torpore per non rischiare di sprofondare ancora più giù.

Un gruppetto di tifosi viola ha contestato i giocatori all’uscita dallo stadio di Siena gridando “Fate ridere!“. Delio Rossi, a fine partita, spiega l’esclusione di Gilardino e le difficoltà che sta incontrando:

“Più che l’allenatore sto facendo l’inventore, ho cambiato molti sistemi di gioco. Devo trovare quello che coinvolge la maggior parte dei giocatori, non esiste un sistema in cui tutti sono coinvolti. È difficile stravolgere una squadra a gennaio. Qualcosa faremo, ma non arriveranno salvatori della patria. Io intanto penso a far migliorare quelli che ci sono. A Palermo dovevo cambiare solo un particolare, qui le cose da cambiare sono molte. Ogni volta che subentri è una storia differente. Gilardino? Sono pagato per fare delle scelte, da sempre le faccio a prescindere dal nome. Spesso in questo genere di partite ho tolto Gilardino, oggi ho fatto il contrario mettendolo nel secondo tempo”.

Siena – Fiorentina 0-0: le foto della partita







Siena – Fiorentina 0-0: le foto della partita















Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Alberto Gilardino Delio Rossi Fiorentina interviste notizie Siena

ultimo aggiornamento: 21-12-2011


Crudeli in Cagliari-Milan 0-2: “Godo sempre come un riccio!” | Video

Palermo – Bortolo Mutti si presenta: “Lavorare e profilo basso”