La UEFA ha annunciato oggi che Rai e Sky Italia hanno acquistato i diritti di trasmissione della Champions League per le prossime tre stagioni, dunque fino al 2012. La televisione di stato potrà quindi continuare a trasmettere in chiaro, sulle prime due reti, gli highlights di tutte le partite più la diretta di un incontro a scelta del mercoledì. Gli abbonati Sky, come al solito, potranno godere della diretta di tutte le partite della manifestazione, oltre che del canale Diretta Gol.

Alla firma di questo nuovo accordo c’è stata molta soddisfazione da entrambe le parti. Particolarmente felice è apparso il direttore generale della Rai Claudio Cappon che ha dichiarato: “E’ una grande soddisfazione aver raggiunto l’accordo con la Uefa per l’acquisizione dei diritti di trasmissione in chiaro della Champions League, preliminari inclusi, e della Super Coppa Europea“. Da sottolineare che la tv di stato, malgrado le forti difficoltà, quest’anno è riuscita a comprare i diritti per tutte le competizioni principali, Serie B e Coppa Italia incluse.

I due netowork grazie all’acquisizione di questi diritti potranno usare le immagini della Champions League anche sui loro siti web. Non ci sono ancora notizie per quanto riguarda il digitale terrestre: la UEFA sta valutando alcune proposte ma nessun tipo di accordo è stato al momento raggiunto.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Calcio e omosessualità: spunta un calciatore gigolò che “va” coi colleghi

Video: Tutti i gol del Martedì di Champions League