I napoletani si sa, in quanto a fantasia hanno pochi rivali al mondo. Ma difficilmente potevamo immaginare che uno dei nuovi idoli della tifoseria partenopea, Ezequiel Lavezzi, si potesse trasformare in una vera e propria arma impropria. Infatti, l’argentino, presentatosi al pubblico del San Paolo come El Pocho, il fulmine, si è trasformato in un’autentica bomba, e non solo per le esaltanti prestazioni sul campo.

Come accaduto in passato con Maradona e Zidane (ma anche Taricone e Bin Laden), nel capoluogo campano hanno inventato un botto di Capodanno dedicato al numero 7 azzurro, denominato “A cap’ e Lavezzi“. Inutile dire che l’ordigno è stato immediatamente posto sotto sequestro dalle autorità a motivo della peculiarità potenzialmente distruttive, a partire dal peso fino a 15 chili. Il costo? 300 euro. Meglio che il buon Lavezzi continui ad esplodere i suoi colpi solo sul rettangolo verde.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

el pocho Ezequiel Lavezzi Napoli varie

ultimo aggiornamento: 25-12-2008


Svaligiata la villa di Ronaldinho: salvo solo il Pallone d’Oro

Futuro nel calcio per Fernando Alonso?