Probabilmente non la Lazio dei tempi migliori, ma da questo punto di vista neanche una Sampdoria brillante: alla fine i biancocelesti ottengono i primi tre punti del 2011 (dopo il pari in casa del Genoa e la sconfitta casalinga di una settimana fa contro il Lecce) al termine di una partita bruttina, avara di grandi occasioni da gol, decisa a pochi minuti dalla fine dal giocatore che non ti aspetti. Segna Libor Kozak, giovane gigante della Repubblica Ceca che già aveva fatto bene negli altri scampoli di partita giocati quest’anno, a Firenze e contro l’Udinese in casa soprattutto. Il gol è da rivedere alla moviola, perché i dubbi circa la posizione del centravanti rimangono tanti.

Punizione di Ledesma dal versante destro della trequarti, la palla giunge in area dove tutto solo Kozak può incocciare la sfera di testa beffando Gianluca Curci, che pure stava per compiere una gran parata. Ma cosa è accaduto per gli altri 80 e passa minuti? Squadre timorose di farsi male, soprattutto per delle difese dovute ridisegnare dai tecnici a causa delle mille assenze: così da un lato si rivede Scaloni e gioca titolare Diakité, dall’altro la coppia difensiva centrale è composta in modo inedito da Volta e Accardi con Dessena addirittura terzino. Tiri da fuori di Ledesma ed Hernanes, Pazzini appannato ha avuto invece la miglior occasione per gli ospiti.

Alla fine ha deciso Kozak con l’incornata vincente a pochi minuti dalla fine. Tre punti pesanti e importanti, tanto più perché ottenuti durante un pomeriggio sonnacchioso in cui la Lazio della prima parte di stagione non si è vista per niente. Per la Sampdoria di Di Carlo ancora tanti punti interrogativi: Macheda non ha praticamente toccato palla quando è entrato (al posto di Pozzi), l’intensità che spesso ha contraddistinto i blucerchiati oggi ha latitato. Prossimi impegni: oltre al match di Coppa Italia, il derby di mercoledì contro la Roma, la settimana prossima la Lazio farà visita al Bologna; per la Samp ritorno al Ferraris, l’ospite di turno sarà la Juventus.

Le migliori foto di Lazio – Samp 1-0



Tabellino di Lazio – Sampdoria 1-0

LAZIO-SAMPDORIA 1-0 (0-0)
MARCATORI: Kozak al 39′ s.t.

LAZIO (4-2-3-1): Muslera; Lichtsteiner, Diakitè, Dias, Scaloni; Brocchi (32′ st Gonzalez), Ledesma, Hernanes (45′ st Foggia); Mauri; Floccari (32′ st Kozak), Zarate. (Berni, Stendardo, Cavanda, Bresciano). All. Reja.
SAMPDORIA (4-4-2): Curci; Dessena, Volta, Accardi, Ziegler; Koman, Tissone (22′ st Poli), Palombo, Guberti (31′ st Mannini); Pazzini, Pozzi (26′ st Macheda). (Da Costa, Cacciatore, Lamorte, Fornaroli). All. Di Carlo.

ARBITRO: Rizzoli di Bologna.
NOTE: ammoniti Dessena, Pazzini, Lichtsteiner, Accardi, Kozak.



Le migliori foto di Lazio – Samp 1-0

















Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Cesena – Roma 0-1: giallorossi avanti nel finale, autorete di Pellegrino

Video Gol Serie A: Tutti i gol della 20° Giornata – 16 Gennaio 2011