La Juventus è impegnata in un completo restyling dirigenziale e tecnico per ritornare ai fasti di un tempo dopo una stagione disastrosa. Chi potrebbe rimetterci sono invece la Sampdoria ed i suoi tifosi che rischiano di veder partire per Torino oltre all’Ad Marotta e al suo braccio destro e uomo di mercato Fabio Paratici, anche l’allenatore Gigi Del Neri e qualche pezzo pregiato della rosa come il capitano Angelo Palombo.

Viste le difficoltà che si stanno affrontando per arrivare a Benitez, la scelta infatti potrebbe ricadere proprio sull’allenatore doriano che non ha ancora rinnovato il contratto con la Samp. Per i blucerchiati sarebbe davvero un brutto colpo visto che il prossimo anno ci potrebbe essere, Napoli permettendo, la grande occasione di giocare la Champions League. Fabio Paratici è un dirigente che ha fatto benissimo a Genova avendo svolto un ruolo decisivo nella trattativa per arrivare ad Antonio Cassano e alla costruzione di un settore giovanile che da diverse stagioni è il fiore all’occhiello dei doriani.

Fuori dal contesto Samp, la Juve potrebbe soffiare un altro dirigente esperto ad una sua rivale come Milan perché in queste ore si susseguono i rumors di un clamoroso coinvolgimento di Ariedo Braida nel progetto di rilancio bianconero. La notizia sarebbe clamorosa visto che Braida dal 1986 è nei quadri dirigenziali del Milan ma non impossibile considerato che l’attuale direttore generale rossonero, molto legato a Beppe Marotta, potrebbe scegliere di affrontare un nuova sfida dopo aver contribuito a rilanciare il Milan nella seconda metà degli anni 80.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG


Caso Gugliotta: Indagato l’agente, il pm chiede la scarcerazione

Mourinho strizza l’occhio al Real: “Voglio allenare in Spagna”