Doveva essere il giorno della fumata bianca, quella del passaggio di Lucio al Fenerbahçe, alla fine pare sia saltato tutto e ora il futuro del difensore dell’Inter è quanto mai incerto. Ma andiamo in ordine cronologico e spieghiamo a chi si fosse perso qualche passaggio come si è arrivati all’epilogo clamoroso di quest’oggi. Lucio, difensore brasiliano approdato in nerazzurro nel 2009, è stato per tre anni colonna della retroguardia interista e protagonista assoluto nella stagione del Triplete; come tutti i parametro zero di un certo livello, arrivò in un grande club quale l’Inter forte del suo status di svincolato e in grado quindi di farsi fare un contratto molto conveniente: Lucio così appose la sua firma su un quinquennale da 4 milioni netti a stagione, 8 lordi.

Come detto dopo tre anni di rendimento fondamentalmente alto, lo stopper brasiliano ha deciso di cambiare aria all’età di 34 anni e un mese fa il suo agente Sandro Becker spiegò per bene la situazione del suo assistito:

“Ha chiuso tre anni bellissimi all’Inter e pensa sia il momento di cambiare. Abbiamo comunicato la decisione di lasciare il club, e tutti hanno capito. Tutto è stato molto cordiale. Ha ancora due anni di contratto, ma andrà via se troverà un nuovo club. La sua preferenza è giocare in un grande campionato europeo, ma non si sa mai. C’è molto interesse in Brasile, il mondiale si giocherà qui e anche Lucio conosce quest’aspetto”.

Vecchiotto, a corto di motivazioni e con ancora 16 milioni da far scucire a Massimo Moratti, dalle parti della Pinetina non hanno fatto tante storie e hanno cominciato a lavorare per la rescissione. Tra le varie squadre fattesi avanti per assicurarsi le sue prestazioni, ecco convinto il Fenerbahçe; Lucio ammicca e non disdegna la destinazione:

“Anche quando giocavo al Bayern il Fenerbahçe fece un’offerta per me. All’epoca non ci furono le condizioni per chiudere la trattativa, ora non so cosa può accadere. Io non ho problemi a giocare in Turchia ma l’ultima parola spetta all’Inter”.


Parole del 15 giugno scorso, con tanto di dettagli svelati dai vari media, turchi in primis: la dirigenza gialloblu aveva offerto a Lucio un biennale da 2,5 milioni a stagione, ma sembra che il giocatore, incitato dall’agente, avesse alzato le pretese chiedendone 3,5. Soldi che a Istanbul non avevano intenzione di scucire, a patto che l’Inter fosse venuta incontro dando una buonuscita al giocatore, praticamente i soldi che mancavano tra le parti; Moratti ha risposto picche, la trattativa si è arenata. Per cui da quando quell’odierna doveva essere la giornata del sì nuziale, sul sito del Fenerbahçe è uscito questo comunicato che ha spiazzato tutti:

“Sulla stampa, di recente, stanno circolando tante indiscrezioni sul trasferimento di Lucio dall’Inter, accostato al Fenerbahçe. Tutto questo non è realistico. La nostra società non è coinvolta in questo tipo di operazione. Queste e altre notizie di questa tipologia stanno avendo impatto sul nostro lavoro in azionariato. Vi invitiamo a seguire esclusivamente notizie ufficiali sul nostro sito, quello del Fenerbahçe”.

Che ne sarà del buon vecchio Lucio?

Foto | © TMNews

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

calciomercato inter Fenerbahce Inter Lucio

ultimo aggiornamento: 27-06-2012


Thiago Silva vuole 7,5 milioni all’anno, Galliani riprende in considerazione la cessione al Psg

Buone notizie per l’Italia: Chiellini e De Rossi pronti per la Germania