Da trentadue anni la Spagna non manca all’appuntamento dei campionato Mondiali di calcio; già, gli attuali campioni d’Europa in carica hanno sempre fatto parte della festa, ma è ormai risaputo come cronica sia la loro difficoltà ad arrivare fino in fondo. Chiunque abbia memoria delle ultime edizioni dei Mondiali, non può non ricordare le debacle degli iberici, con i quarti di finale scoglio insormontabile; avrebbero potuto infrangere il tabù nel 2002, ma un arbitraggio scandaloso spedì in semifinale i padroni di casa della Corea del Sud e non gli spagnoli. In ogni modo di acqua sotto i ponti ne è passata tanta e ora questa Selezione è pronta per riscrivere la storia.

Non c’è più il capitano della nave di due anni fa, quando la Spagna trionfò a Vienna nella finale degli Europei: via Luis Aragones, al suo posto una vecchia volpe della panchina, ossia l’ex marengue Vicente Del Bosque. Rigoroso, preciso, tatticamente all’avanguardia, il nuovo ct delle Furie Rosse sa come farsi rispettare; senza troppi giri di parole ha scelto in largo anticipo la rosa dei 23. Sembrerebbe quasi inutile andare a commentare le scelte del ct spagnolo: non ci sono alcuni giocatori che hanno trionfato due anni fa (come Senna e Guiza), ma spulciando i nomi dei giocatori convocati per la spedizione sudafricana l’impressione è che siano stati scelti i migliori.

In porta c’è poco da appuntare al trittico selezionato, con Iker Casillas ovvio titolare e capitano della squadra. La difesa è il settore che forse lascia qualche perplessità: da Capdevila a Marchena, tutti giocatori con grande esperienza ma non dei campioni (e Albiol, Ramos e Arbeloa nel Real non hanno propriamente brillato); Puyol e Piqué comunque sono una garanzia. Il centrocampo è fosforo puro col blocco blaugrana, ma che dire di Fabregas, Xabi Alonso e David Silva? Fantastici. E poi l’attacco, un’altra bomba ad orologeria: i nomi sono di primissima qualità, con l’ovvio duo titolare TorresVilla, anche se il centravanti del Liverpool è reduce da un infortunio. Insomma, tra i favoriti la Spagna c’è.

Le Foto di Tutte le Maglie del Mondiale 2010 in Sudafrica



Le foto degli stadi sudafricani che ospiteranno il mondiale



Le qualificazioni

E a conferma della loro forza, le Furie Rosse hanno macinato i sassi fin dalle qualificazioni: nessuna partita presa sotto gamba, anche a ticket per l’Africa già ottenuto hanno frullato qualunque formazione gli fosse venuta a tiro. Dieci partite e dieci vittorie, il conto è facile, fanno trenta punti: è stata una delle prime Nazionali nel mondo a qualificarsi, lasciando solo le briciole alle avversarie del Gruppo 5. Alla fine seconda è arrivata la Bosnia Erzegovina (trucidata in casa sua con un secco 0-3), clamoroso il flop della Turchia e deludente anche il quarto posto del Belgio. Appena 5 gol subiti e 28 segnati, numeri da paura.

I prossimi avversari

Bel gironcino quello della Spagna, inserita nel Gruppo H: non sarà difficile dialogare in campo visto che Honduras e Cile parlano la stessa lingua degli iberici. A parte gli scherzi, non sarà proprio una passeggiata perché ognuna delle tre avversarie di Villa e soci saprà farsi valere: esordio con la Svizzera che, si sa, è un avversario tignoso e in difesa concede pochissimo. Poi l’Honduras, formazione veloce e imprevedibile, quindi il Cile contro il quale, se ancora la qualificazione è in bilico, ci sarà da sudare. Sorteggio amaro per i turni successivi: forse il Portogallo (o la Costa d’Avorio) agli ottavi, Italia ai quarti (sono permesse le “toccate“).

16/06/2010 – 16:00 Spagna – Svizzera (Durban – Moses Mabhida Stadium)
21/06/2010 – 20:30 Spagna – Honduras (Johannesburg – Ellis Park Stadium)
25/06/2010 – 20:30 Cile – Spagna (Tshwane / Pretoria – Loftus Versfeld Stadium)

La rosa dei 23

Portieri
Josè Manuel Reina (Liverpool – Inghilterra), Victor Valdes (Barcellona), Iker Casillas (Real Madrid).

Difensori
Raul Albiol (Real Madrid), Carlos Marchena (Valencia), Gerard Piquè (Barcellona), Alvaro Arbeloa (Real Madrid), Joan Capdevila (Villarreal), Carles Puyol (Barcellona), Sergio Ramos (Real Madrid).

Centrocampisti
Cesc Fabregas (Arsenal – Inghilterra), Andres Iniesta (Barcellona), Javi Martinez (Athletic Bilbao), Xabi Alonso (Real Madrid), Sergi Busquets (Barcellona), David Silva (Valencia), Xavi Hernandez (Barcellona).

Attaccanti
Jesus Navas (Siviglia), Fernando Llorente (Athletic Bilbao), Fernando Torres (Liverpool – Inghilterra), Juan Manuel Mata (Valencia), Pedro Rodriguez (Barcellona), David Villa (Valencia).

Allenatore
Vicente Del Bosque.

La galleria fotografica della Spagna




























Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Video Danimarca-Senegal 2-0, Sud Africa-Colombia 2-1 e Bielorussia-Honduras 2-2 del 27 maggio 2010 (Amichevoli pre Mondiali) – Highlights HD

Video Irlanda – Algeria 3-0 del 28 maggio 2010 (Amichevole pre Mondiale) – Highlights HD