Riccardo Montolivo ha preso la sua decisione: non rinnoverà il contratto con la Fiorentina, la notizia pone ufficialmente il centrocampista sul mercato. A rivelarlo è stato lo stesso calciatore all’Ansa, nulla è ancora certo a proposito del suo futuro, il suo contratto scade infatti fra un anno e non è escluso che potrebbe restare in viola per un’ultima stagione, anche se questo comporterebbe una perdita economica importante per la società gigliata in quanto poi dovrebbe lasciar partire il suo capitano senza incassare un solo euro. Di queste cose discuteranno le due parti nei prossimi giorni:

“Ho deciso di non prolungare il mio rapporto con la Fiorentina: mi metto a completa disposizione della società per decidere insieme la decisione più giusta”.

Montolivo però ci tiene a precisare che alla base di questa sua scelta non ci sono accordi con altre società, il giocatore non è stato in contatto con nessuno e le motivazioni che hanno portato a questo addio vanno ricercate altrove:

“Voglio però precisare di non avere preso impegni con nessuna altra società. Per me la Fiorentina è sempre stata la priorità, amo questa maglia ma i dubbi che mi avevano portato a prendermi una pausa di riflessione non se ne sono andati: non è una questione di soldi o di progetto, solo che rispetto a qualche anno fa qualcosa è cambiato, il clima, l’ambiente, i Della Valle che anche per i tanti impegni di lavoro si sono pian piano allontanati. Comunque, se la società vorrà tenermi qui fino a giugno 2012, fino alla scadenza del mio contratto non ci saranno problemi, lo farei con gioia, non sarebbe un castigo”.

Questa notizia apre ufficialmente la caccia al centrocampista della nazionale, sulle sue tracce ci sono le due milanesi, la Juventus, ma si era parlato anche di una soluzione estera, il Bayern Monaco sarebbe seriamente interessato a lui e lo stesso giocatore, in alcune precedenti dichiarazioni, non aveva nascosto di nutrire un forte interesse per un’esperienza lontana dall’Italia. Intanto iniziano già a circolare i nomi dei suoi possibili eredi, il più caldo in questi giorni è quello di Axel Witsel, centrocampista belga del 1989, attualmente in forza allo Standard Liegi. Per il momento però è ancora presto per parlare di certezze, la stagione è appena finita e l’estate si preannuncia impegnativa per Pantaleo Corvino che sarà impegnato a ridisegnare la Fiorentina, soprattutto il reparto mediano che saluterà le partenze anche di Santana e Donadel.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Mazzarri vicino all’addio, sulla panchina del Napoli probabile l’arrivo di Gasperini

Intrecci portoghesi: Villas-Boas, Paciencia e… Nani