José Mourinho è riuscito finalmente a far superare all’Inter lo scoglio degli ottavi di finale: «È un grande momento per l’Inter per tutti i giocatori che anno dopo anno facevano fatica a oltrepassare la barriera degli ottavi ed è una qualificazione ottenuta non con la fortuna, non con il gioco difensivo. È una grande vittoria perché noi abbiamo fatto una partita perfetta come squadra e a livello individuale. Ognuno ha fatto il suo lavoro in modo perfetto. L’Inter arriva ai quarti dopo qualche anno che non ci arrivava. Con Manchester, Liverpool, Villarreal e Valencia è sempre stata in difficoltà non solo ad arrivare ai quarti, ma anche ad andarci vicino. Quest’anno abbiamo battuto due volte il Chelsea che è una grande squadra e non ci sono discussioni: ha vinto la migliore». (Il Video della Partita.)

Una vittoria e una qualificazione messe a segno in quella che per tanto tempo è stata casa sua, una grande soddisfazione: «Io devo dire che ho festeggiato come mai. Non vado a fare il bambino che si comporta molto bene nello spogliatoio. Ho festeggiato come mai una vittoria fantastica della mia squadra che è l’Inter, dei miei giocatori che sono giocatori dell’Inter, dei miei tifosi che sono tifosi dell’Inter. Il Chelsea mi è rimasto nel cuore, ma è il passato. Non ho festeggiato il gol come mio solito. Penso che questa vittoria è la conferma che questa è la mia casa. Qui vinco sempre. Stamford Bridge è casa mia».

Le Foto di Chelsea – Inter 0-1



Chelsea – Inter: Le foto live – 16 Marzo 2010



A sorpresa Mourinho racconta che con Carlo Ancelotti c’è un clima disteso, al punto che i due dopo la partita hanno bevuto un buon bicchiere di vino insieme: «Con Carlo non ci sono problemi. Qualche volta c’è stata qualche parola di troppo, ma il rispetto c’è sempre. Io, come è tradizione in Inghilterra, gli ho portato una bottiglia di vino del mio paese e lui mi ha regalato una bottiglia di vino italiano e poi mi ha invitato a bere nel suo ufficio dopo la partita. Gli auguro di vincere il campionato col Chelsea. Non voglio essere l’unico: se vince anche lui sono felice, perché qui ho tanti amici».

Celebrazioni per il portoghese anche dal presidente Moratti: «Il migliore è stato Mourinho, decisamente. Ha avuto coraggio in certe scelte in questi giorni e stasera ha indovinato la formazione. Fra i giocatori non so chi scegliere, i difensori sono stati fantastici. In campo rispondono tutti per la loro professionalità. E’ stata una vittoria positiva, ma la strada in Champions è ancora lunga. Questa squadra oltre a essere forte, ha anche un grande carattere e la personalità per andare avanti in questa competizione. Il sorteggio? Se arriva una squadra abbordabile è meglio».

Le Foto di Chelsea – Inter 0-1

















































































Chelsea – Inter: Le foto live – 16 Marzo 2010

























































Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Video Champions League: Chelsea – Inter 0-1 del 16 Marzo 2010 – Highlights HD

Stampa inglese: “Inter fortissima, Mourinho the best”