Il Napoli ha perso sei partite in questo campionato e dopo ogni stop è sempre arrivato un pronto riscatto: oggi la squadra di Mazzarri ha confermato di saper reagire e dopo l’inattesa frenata di Verona, ecco di nuovo i tre punti contro il Cesena. I partenopei battono i romagnoli per 2-0 al termine di una partita non bellissima ma comunque giocata con sufficiente solidità dai padroni di casa; appannati e alquanto timidi invece gli ospiti che nonostante il robusto mercato di riparazione si sono presentati nell’impianto di Fuorigrotta meno brillanti del solito. Decide il solito, immenso, ormai indescrivibile Edinson Cavani che sigla il gol numero 18 in campionato e indirizza una partita che viene chiusa dall’argentino Sosa a tempo scaduto.

L’avvio dei campani è arrembante col Cesena che fatica ad arginare le folate degli avversari; la pressione degli azzurri si concretizza a ridosso del quarto d’ora con la solita avvolgente azione: da Hamsik a Maggio, il fluidificante mette in mezzo basso e Cavani è puntualissimo e trova il gol. Dopo lo sprint iniziale i ritmi si abbassano, gli ospiti alzano il baricentro ma pungono poco o niente dalle parti di De Sanctis; di contro il Napoli cerca di colpire con veloci ripartenze, ma nella prima frazione l’unica altra occasione capita a Zuniga che spara fuori da ottima posizione.

Nel secondo tempo ci si aspetta un Ficcadenti più aggressivo, in effetti man mano che passano i minuti i romagnoli diventano sempre più a trazione anteriore ma al solito il Napoli non si scompone e con calma cerca di affondare il colpo del ko. Il 2-0 arriverebbe se la terna arbitrale non giudicasse sulla linea la parata di Antonioli sul colpo di testa di Maggio; così dal possibile doppio vantaggio il popolo del San Paolo rischia la beffa quando Bogdani sovrasta in elevazione aerea Santacroce ma non indirizza al meglio il pallone. Mazzarri cambia, dentro l’esordiente Mascara e Sosa e proprio i nuovi entrati confezionano il gol che mette il risultato in cassaforte: cross del siciliano, tap-in dell’argentino. E Napoli continua a sognare.

Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0

Tabellino di Napoli – Cesena 2-0

NAPOLI-CESENA 2-0 (1-0)
MARCATORI: Cavani al 13′ p.t.; Sosa al 46′ s.t.

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Santacroce, Cribari, Aronica; Maggio, Yebda, Gargano, Zuniga (40′ s.t. Dossena); Hamsik (29′ s.t. Mascara), Lavezzi (45′ s.t. Sosa); Cavani. (Iezzo, Campagnaro, Cannavaro, C. Lucarelli). All.: Mazzarri.
CESENA (4-3-3): Antonioli; Dellafiore, Pellegrino, Von Bergen, Santon; Parolo (37′ s.t. Rosina), Colucci, Caserta (8′ s.t. Sammarco); Giaccherini (26′ s.t. Budan), Jimenez, Bogdani. (Calderoni, Felipe, Ceccarelli, Appiah). All.: Ficcadenti.

ARBITRO: Celi.
NOTE: pomeriggio soleggiato, terreno in buone condizioni. Spettatori 35mila circa. Ammoniti: Maggio, Santacroce, Jimenez. Recupero: 1′ p.t.; 5′ s.t.

Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0

Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0
Le migliori foto di Napoli-Cesena 2-0

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG


Video Gol Serie A: Tutti i gol della 24° Giornata – 6 Febbraio 2011

Video Gol Genoa – Milan 1-1 – Pato, Floro Flores