Il Napoli vince 3-1 il posticipo della 30esima giornata di Serie A contro una derelitta Juventus, incapace di gestire l’ennesimo vantaggio stagionale ed inerme contro il pur non irresistibile plotone partenopeo. Gli ospiti non hanno, come al solito, tirato in porta, pur essendosi trovati in vantaggio dopo pochi minuti del primo tempo grazie a Chiellini; stancamente finisce la prima frazione con lo 0-1 parziale, ma nella ripresa alza la voce la squadra campana che prima sbaglia un rigore con Hamsik, quindi pareggia i conti con lo stesso slovacco che trova la zuccata vincente. Con le squadre in parità, tocca a Quagliarella sbloccare se stesso e l’equilibrio del match, 2-1 e gara in sordina. La ciliegina sulla torta la piazza Lavezzi con un destro sottomisura, naufragio bianconero: per i piemontesi mancano otto partite alla fine del supplizio, il Napoli punta di nuovo ad un quarto posto insperato (Tabellino e pagelle Napoli – Juve 3-1Il Video della partita).

Diego in panca, tornano i vari Manninger, Chiellini e Amauri per la Juve, mentre il Napoli si schiera col solito modulo: difesa a tre, in attacco Lavezzi e Quagliarella, corsa, pressing e concentrazione. Contro il Milan ha funzionato, ma se non si vince da due mesi, e otto partite, qualcosa che non va c’è; e infatti contro i bianconeri, non fulmini di guerra, la manovra partenopea è arrugginita e dalle parti di Manninger gli avanti napoletani si vedono raramente. Gli ospiti non fanno tanto per impensierire De Sanctis, si fa male Poulsen ed entra Candreva e così, nello pseudo-agonismo dei primi minuti arriva l’insperato vantaggio della Juve: punizione dalla destra, prolunga di testa Del Piero e corregge in rete un solissimo Chiellini. Reazione Napoli affidata ai tiri di Quagliarella e di Hamsik, Manninger c’è; finisce il primo tempo con molti sbadigli e pochissime emozioni.

Le Foto di Napoli – juventus 3-1





Pronti, partenza e rigore per il Napoli: la ripresa è da incubo per la Vecchia Signora che dopo 40 secondi dall’inizio del secondo tempo subisce un penalty per fallo di Zebina ai danni di Quagliarella. Si incarica della battuta Hamsik, ma lo slovacco spedisce clamorosamente la palla sulla traversa. Appuntamento col gol solamente rimandato, è ancora Marekiaro a ergersi a protagonista dacché raccoglie il cross di Quagliarella (errore di Camoranesi) con uno stacco perfetto, 1-1. Ci si aspetta una reazione juventina ma come al solito questa non arriva; così la partita si trascina noiosamente verso la fine quando Quagliarella ritrova il gol con uno scivolata a pochi metri dalla porta. Mazzata tremenda per gli ospiti che non hanno la forza di alzare la testa e così subiscono il terzo gol grazie a Lavezzi, finalmente autore di una rete durante un successo azzurro: l’argentino è lesto ad anticipare Zebina e a battere per la terza volta Manninger. Aggancio riuscito.

Tabellino e pagelle Napoli – Juve 3-1

NAPOLI-JUVENTUS 3-1 (0-1)
MARCATORI: Chiellini (J) al 7′ p.t.; Hamsik (N) al 5′, Quagliarella (N) al 27′, Lavezzi (N) al 43′ s.t.

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis 6; Grava 6, Cannavaro 6.5, Campagnaro 6.5; Maggio 6, Gargano 6, Pazienza 6.5, Zuniga 6.5 (45′ s.t. Rinaudo sv); Hamsik 6 (37′ s.t. Cigarini sv), Quagliarella 6.5; Lavezzi 6.5 (46′ s.t. Denis sv). (Iezzo, Aronica, Rullo, Bogliacino). All. Mazzarri.
JUVENTUS (4-4-2): Manninger 5.5; Zebina 5, Cannavaro 5, Chiellini 6, Grosso 5.5; Camoranesi 5 (17′ s.t. Diego 5), Poulsen sv (9′ p.t. Candreva 5), Felipe Melo 5, Marchisio 5.5; Del Piero 5.5 (21′ s.t. Grygera 6), Amauri 5. (Pinsoglio, Marrone, Giovinco, Trezeguet). All. Zaccheroni.

ARBITRO: Rizzoli.
NOTE: spettatori 60 mila circa. Ammoniti Grava, Del Piero, Camoranesi, Zebina, Lavezzi. Recupero: 3′ p.t., 2′ s.t..

Le Foto di Napoli – juventus 3-1



















































Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Ufficiale: Mario Yepes è un giocatore del Milan

Video Serie A: Napoli – Juventus 3-1 del 25 Marzo 2010 – Highlights HD