Momento di commozione prima del fischio d’inizio della partita del San Paolo tra Napoli e Bologna, gara terminata 1-1 con reti di Acquafresca e Cavani. Invitato dal presidente del club Aurelio De Laurentiis, questa sera nell’impianto di Fuorigrotta era presente Paolo Simoncelli, padre del mitico Sic scomparso l’ottobre scorso nella sfortunata gara di Moto Gp di Sepang. Il 20 gennaio sarebbe stato il 25esimo compleanno dello sfortunato motociclista, due anni fa invitato ad assistere Napoli-Juve e da sempre simpatizzante del capoluogo campano:

“Stasera sarò al San Paolo, sono stato invitato dalla società del Napoli che vuole regalarmi qualcosa in onore di Marco. Due stagioni fa, quando mio figlio partecipò a Napoli-Juventus, si entusiasmò tantissimo, soprattutto nel momento in cui i tifosi azzurri cantarono “o surdato ‘nnammurato”. Venerdì prossimo Marco avrebbe compiuto 25 anni per cui faremo il primo evento in suo onore e dovrebbe venir fuori uno spettacolo molto bello. Credo che riusciremo ad incassare abbastanza soldi: il nostro obiettivo è quello di aiutare i ragazzi disabili. Sento una sintonia particolare con la città di Napoli perché il carattere di mio figlio era molto simile a quello dei napoletani, sempre solari e sorridenti. Non so cosa organizzeranno i tifosi partenopei ma sono soliti farsi ricordare. Abbiamo ricevuto tantissime lettere da parte dei cittadini di Napoli: li ringrazio tutti per l’affetto dimostrato”.

Questo quanto dichiarato da Paolo Simoncelli a Radio Crc prima della partita, durante la trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma. In effetti Napoli, il Napoli e il San Paolo hanno onorato il Sic in grande stile: prima è stata consegnata una targa commemorativa al genitore del Sic che ha poi ricevuto da Christian Maggio anche una maglia della squadra col nome del figlio e il numero 58, quello che usava in gara. Sulla pista dello stadio è stato poi esposto lo striscioneSarai sempre nei nostri cuori” accanto alla gigantografia del campione scomparso, mentre nel cielo di Napoli si sono levati decine di palloncini recanti il numero 58: “Marco era legato a questa città e mi disse anche che per un giorno era stato tifoso azzurro durante Napoli-Juve alla quale aveva assistito al San Paolo. Ringrazio la Società e tutta Napoli per questo splendido ricordo” le parole di papà Paolo al termine della cerimonia.



Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Highlights Serie A | Napoli – Bologna 1-1 (Video gol Acquafresca, Cavani)

Highlights Serie B: Pescara – Verona 3-1 il video dei gol