Ci si aspettava un Napoli con una voglia matta di riscattare la sconfitta rimediata a Verona contro il Chievo, gli azzurri di Reja invece incappano in una delle giornate più nere e subiscono una sonante sconfitta dalla Roma. I giallorossi ci hanno messo soltanto 18 minuti a portarsi in vantaggio, di Mexes la marcatura, e da quel momento in poi i padroni di casa si sono praticamente eclissati. Ad arrotondare il risultato ci ha pensato un altro difensore, Juan, mentre il sigillo definitivo è di Vucinic assistito da Aquilani (FotogalleryVideo).

Reja deve sostituire lo squalificato Hamsik e sceglie Pazienza al suo posto, in attacco confermata la fiducia a Zalayeta al fianco di Lavezzi. Nella Roma torna tra i pali Doni, mentre Francesco Totti si deve accontentare della panchina e non entrerà neanche a partita in corso. Salta anche il previsto rientro di Panucci che si accomoda in tribuna per aver rifiutato la panchina, in difesa dunque, al posto dello squalificato Cicinho, gioca Cassetti.

La partita sin dai primi minuti mostra ritmi altissimi con entrambe le squadre determinate a fare bene sotto gli occhi di un San Paolo pieno in ogni ordine di posti. Dopo soli sei minuti il Napoli passa in vantaggio grazie ad un gol di Zalayeta, l’arbitro però annulla su segnalazione del guardialinee: l’attaccante prima di concludere a rete e battere Doni si aggiusta la palla con un braccio. La Roma fa le prove del gol al 16° con Brighi che impegna seriamente Gianello, il vantaggio arriva dopo soli due minuti grazie ad una punizione di Pizarro che Mexes intercetta di testa, il gol è però macchiato dalla posizione del difensore molto probabilmente in fuorigioco.

Il Napoli subisce il colpo e non riesce a reagire, ci prova Lavezzi a risvegliare i suoi ma le sue giocate non producono molti pericoli, eccezion fatta per una punizione ben parata da Doni. La Roma invece è pericolosa e come, al 32° sugli sviluppi di un calcio d’angolo Juan sale più in alto di tutti e deposita in rete la palla del raddoppio. Prima della fine del primo tempo i giallorossi potrebbero anche triplicare ma Baptista, imbeccato da Vucinic, si lascia ipnotizzare da Gianello e manda a lato.

Nella ripresa Reja sostituisce Pazienza con Bogliacino, Spalletti invece inserisce Aquilani al posto di un acciaccato Pizarro. La Roma entra in campo con la stessa decisione mostrata nella prima frazione e passa ancora dopo soli cinque minuti: Vucinic approfitta di una topica di Santacroce e sigla il suo tredicesimo gol stagionale. L’allenatore del Napoli le prova tutte, lancia nella mischia Denis al posto di Zalayeta che pure aveva avuto il tempo di impegnare Doni con un’acrobazia. La manovra della sua squadra però non riesce a decollare e resta molto farraginosa dimostrandosi di fatto inefficace. La partita non ha più molto da dire e si porta alla conclusione senza sussulti.

Il Napoli che doveva risolvere il suo mal di trasferta perde anche in casa e resta fermo a quota 33 punti. Il calendario non è certo favorevole ai partenopei che mercoledì andranno su uno dei campi meno raccomandabili, quello di Firenze dove troverà una Fiorentina decisissima a riscattare le ultime delusioni. La Roma continua il suo inseguimento, raggiunge in classifica proprio la squadra che ha battuto oggi e scavalca i cugini della Lazio, ora la quarta posizione del Genoa è a soli tre punti. Mercoledì ospiterà all’Olimpico un Palermo abbastanza tranquillo dopo le tre vittorie consecutive.

Tabellino

NAPOLI- ROMA 0-3 (0-2)
MARCATORI: nel pt 18′ Mexes, 32′ Juan; nel st’ 5′ Vucinic.
NAPOLI: Gianello; Santacroce, Cannavaro, Contini; Maggio, Blasi (36′ st Montervino), Pazienza (1′ st Bogliacino), Gargano, Mannini; Lavezzi, Zalayeta (21′ st Denis). All.: Reja.
ROMA: Doni; Cassetti, Mexes, Juan, Riise; Taddei (37′ st Perrotta), De Rossi, Pizarro (1′ st Aquilani), Brighi; Baptista, Vucinic (25′ st Menez). All.: Spalletti.
ARBITRO: Morganti di Ascoli.
NOTE: Ammoniti: Pazienza, Taddei, Contini, Cannavaro, Gargano, Montervino e Santacroce per gioco scorretto. Angoli: 8-6 per la Roma. Recupero: 1′ e 1′.



Le migliori foto di Napoli – Roma






















Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Video: Napoli – Roma 0-3

Video: Bologna – Milan 1-4