Luca Toni è stato pizzicato dalla polizia municipale di Modena nella notte tra sabato e domenica, a Montale, con un tasso alcolemico di poco superiore al consentito. L’attaccante della Juventus, al volante della sua automobile, aveva deciso di trascorre la domenica in famiglia e stava tornando a casa a Serramazzoni dopo una serata fra amici.

Gli inflessibili agenti non hanno potuto far altro che multare Luca Toni e sospendere la sua patente per tre mesi. E’ stato un semplice bicchierino di troppo a tradire il 34enne giocatore bianconero, scarsamente utilizzato da Antonio Conte. La Juventus, con un comunicato sul proprio sito, precisa che

Riguardo le notizie uscite stamane circa la sospensione della patente di Luca Toni, si precisa che l’alcoltest a cui l’attaccante è stato sottoposto – all’uscita di un ristorante a Modena, dove aveva festeggiato l’anniversario con la sua fidanzata – ha riscontrato un tasso alcolico di 0.6 g/l, di poco superiore al limite legale di 0.5 g/l.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Juventus luca toni notizie

ultimo aggiornamento: 01-11-2011


Roma, Luis Enrique alza la voce: lavoro, concentrazione e nessuna ipocrisia

Biscardi: “Cassano sarà operato al cuore, me lo ha detto Berlusconi”