Si avvicina, purtroppo, il fallimento economico per il Piacenza Football Club. Il club emiliano solo dieci anni fa era in Serie A e a Piacenza hanno iniziato a giocare Pippo Inzaghi e Alberto Gilardino, senza dimenticare Simone Inzaghi che indossò la maglia biancorossa delle giovanili e nel 1997, Pietro Vierchowood che ha chiuso la carriera nel capoluogo dell’Emilia Romagna, Nocerino, Maresca e Hubner. Ma il tempo passa inesorabile in questi giorni. Era fissata per ieri alle ore 12 la terza e ultima asta per l’acquisto del Piacenza Calcio, il costo del lotto 1 relativo al club vero e proprio, debiti e giocatori compresi, e si è conclusa senza nessuna offerta. Solo il lotto 6 relativo a marchio, sito, materiale tecnico e sportivo, è stato acquistato dal comitato “Salva Piace”,

Per evitare speculazioni” – hanno ammesso i rappresentanti – “se qualcuno compra la squadra diamo subito il nostro lotto“. Lunedì è il termine ultimo: “Se dovesse arrivare un’offerta in qualsiasi momenti ed entro lunedì del valore del lotto il Piacenza sarebbe salvo, ma ormai le speranze sono minime” ha ammesso il curatore fallimentare, Franco Spezia. A frenare i possibili acquirenti c’è anche la richiesta fatta di Palazzi: 19 punti di penalizzazione da scontare nella Lega Pro Seconda Divisione, per il calcioscommesse e in caso di salvataggio del club. Degli imprenditori anonimi hanno donato 400 mila euro per pagare i debiti a chiunque comprasse la squadra. Per ora non bastano.

Guido Molinaroli, direttore generale di Copra, presidente del Copra Elior volley e, in passato, anche sponsor della formazione biancorossa, lancia un appello: “Io resto il presidente della società di volley, sono disposto a dare una mano ma affiancando altri soggetti. Io ci sono, il Piacenza calcio è la storia della città e la mia personale, non posso tirarmi indietro“.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

Lega Pro notizie piacenza

ultimo aggiornamento: 16-06-2012


Sui biscotti e altre amenità: Corluka, Buffon e le delizie dolciarie di spagnoli e croati

Balotelli si ferma in allenamento, out contro l’Irlanda