Da qualche ora in rete sta circolando un’indiscrezione su una presunta rissa avvenuta martedì sera, in occasione del concedo di Maurizio Beretta dalla Lega di Serie A, tra il presidente della Lazio Claudio Lotito e quello del Napoli Aurelio De Laurentiis. I due avrebbero discusso circa la spartizione dei diritti televisivi alle rispettive squadre. L’attuale legge infatti dispone che, oltre ad un base fissa, le società riceveranno una percentuale in base al bacino d’utenza.

Secondo questa indiscrezione la discussione tra i due si sarebbe accesa quando Lotito avrebbe provato a sostenere, secondo un suo personalissimo calcolo, che alla Lazio dovesse spettare un fetta più grande dei diritti tv rispetto a quella del Napoli. A questo punto De Laurentiis si sarebbe innervosito rivendicando il maggiore peso del Napoli che effettivamente ha circa il doppio dei tifosi rispetto alla Lazio. Dalle parole si sarebbe passati poi ai fatti con De Laurentiis che avrebbe colpito con un pugno Lotito, che a sua volta avrebbe cercato di ricambiare prima che i due venissero divisi dall’amministratore delegato del Catania Pietro Lo Monaco e da Adriano Galliani.

Sempre secondo questa indiscrezione però non ci sarebbe motivo per preoccuparsi in vista di Napoli – Lazio di domenica prossima, perché i presidenti si sarebbero già chiariti ieri sera scherzando anche sull’accaduto. Questa versione dei fatti è stata però oggi smentita da Pietro Lo Monaco, che in questo racconto sarebbe dovuto essere uno dei pacieri insieme ad Adriano Galliani:

“Non so da dove le prendono queste notizie, ho letto di una lite fra Lotito e De Laurentiis. E’ stata una serata convivialissima, non c’è stata nessuna lite, ciò che mi rende perplesso è che si è parlato di una lite quando è stata una serata tranquilla. Le battute più o meno colorite ci sono sempre, ma qui stiamo parlando di bufale.”

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


La morte di Bob Lovati, storica bandiera della Lazio

Brutte notizie per Delneri: lungo stop per Chiellini, si ferma anche Del Piero