Conosco il periodo che ha passato Toni. Quando un attaccante nonb va in gol è crisi. Lui però le occasioni le ha sempre create e non c’era da preoccuparsi. Oggi, finalmente, si è tolto una bella soddisfazione…proprio nella partita più impegnativa.
Mi ha molto preoccupato il primo tempo, perchè non riuscivamo a chiudere. Buffon è stato davvero forte e poi dopo il gol di Toni ci siamo tranquillizzati.
Ora è un Italia Germania completamente diverso dal mio…ora da dirigente è ancora più bello perchè con tutti i problemi che abbiamo avuto siamo tra i primi 4 al Mondiale. Tra Argentina e Germania a noi faceva paura…l’Ucraina. Scherzi a parte, oggi pensavamo a noi, al nostro obiettivo: la semifinale. Era l’obiettivo minimo e solo ora iniziamo a pensare alla semifinale.
Arbitri? Noi pensiamo alla nostra partita: quello che meriteremo ci verrà dato. Non dobbiamo partire con questo pensiero. Noi sappiamo che farci gol non è facile ed andiamo a giocarcela, senza pensare ad arbitri, guardalinee. Noi vogliamo muovere la loro rete, e noi non dobbiamo far muovere loro la nostra.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Italia Mondiali 2006 notizie personaggi varie

ultimo aggiornamento: 30-06-2006


Toni: grazie Lippi!

Totti: sono cresciuto