Il Sassuolo, vincendo con un netto 4-2 in casa contro il Vicenza, si è assicurato la prima piazza in classifica in coabitazione col Torino; i neroverdi emiliani ora credono seriamente nella promozione in massima serie, un’eventualità non del tutto casuale se è vero che la Mapei investe da anni nella squadra, non ultimo con l’acquisto dalla Reggina pochi giorni fa di Simone Missiroli per quasi 4 milioni di euro. A comandare la nave ci pensa con sagacia e bravura il pelato allenatore Fulvio Pea, lunghissima gavetta (una sola esperienza da allenatore nel calcio professionistico con la Lucchese) impreziosita dai successi con le Primavera di Sampdoria e Inter (e Mourinho gli ha mandato anche un sms per complimentarsi con lui dopo la vittoria a Nocera della settimana scorsa). Tanti bravi giocatori, ma l’uomo copertina è senza dubbio Gianluca Sansone, un ragazzo di quasi 25 anni che non ha proprio il physique du rôle da protagonista.

Bassino e barbuto, proveniente da un paesino del potentino (Bella, per la precisione), con il numero 12 appiccicato sulle spalle, Sansone è un centrocampista che a furia di gol da oggi guida la classifica marcatori di Serie B. Ben 15 centri per lui, addirittura 9 nelle ultime 5 giornate, compresa la tripletta di questo pomeriggio con cui ha steso il Vicenza di Cagni. Da piccolo correva insieme ai grandi del Sant’Anastasia, squadra campana di C2 che andava in ritiro proprio a Bella, ma i primi calci convinti al pallone li diede in Eccellenza, a 19 anni, nel Montorio 88. Poi Pescina, Gallipoli, Lanciano, col Siena che intanto si era assicurato il suo cartellino. L’anno passato i toscani lo mandarono in prestito al Frosinone: i ciociari retrocessero in Prima Divisione, ma Sansone fu uno dei migliori.

E l’ha sempre buttata dentro con regolarità, nonostante non fosse un centravanti. Di sinistro, certo, perché quello è il suo piede, ma anche di destro (vedere il secondo gol di oggi per credere), su calcio di punizione o di rigore, con tecnica, furbizia e la giusta esplosività. Così si arriva a quest’estate, quando sceglie Sassuolo e la tranquillità della vita emiliana, rimanendo di fatto per metà del Siena. Ora l’esplosione. Totale, definitiva, perché a 25 anni si è anche maturi per non montarsi troppo la testa. Lo vuole la Lazio già a gennaio, ma i neroverdi non mollano la presa e vogliono la Serie A: come si può prescindere da Sansone che in questo momento fa gol a ogni pié sospinto? Umile e determinato, ama i cani tanto che il jack russell che possiede, Milo, è sempre con lui, i due sono inseparabili ed è diventato la mascotte del gruppo. Insomma, appuntatevi questo nome: di Gianluca Sansone ne sentiremo parlare.

Foto | © TMNews

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

in evidenza personaggi Sassuolo serie-b-20112012

ultimo aggiornamento: 21-01-2012


Highlights Serie B Sassuolo – Vicenza 4-2 | Video Gol

Highlights Serie A Roma – Cesena 5-1 | Video Gol (doppietta Totti)