Tourbillon appassionante che riguarda i portieri della nostra Serie A: in un paio di settimane sviluppi interessanti coinvolgenti diverse società, con gli estremi difensori ad oggi gran protagonisti di questo primo scorcio di calciomercato. Come ipotizzabile la dipartita di uno ricasca, come un effetto domino, su quella di un altro, così le transazioni fino ad oggi concluse (ma anche quelle in procinto di esserlo) hanno ridisegnato parzialmente la mappa dei numero uno di diverse squadre. Partiamo dalle notizie più recenti ed ufficiali: oggi Marco Amelia è diventato del Milan con un prestito dal Genoa, diritto di riscatto della metà fissato a 2,5 milioni di euro.

Di contro Marco Storari è a tutti gli effetti di proprietà della Juventus, 4,5 milioni i soldi sganciati dalla società bianconera per accaparrarselo. Se Storari sa già di dover competere con Alexander Manninger per un posto da titolare (in attesa del ritorno di Gianluigi Buffon), anche Marco Amelia a Milanello dovrà vedersela con Christian Abbiati, che pare abbia chiamato Adriano Galliani nei giorni scorsi perché infastidito dall’ennesima messa in discussione con l’acquisto di un portiere che potrà soffiargli il posto (che Abbiati pensava fosse suo, dopo l’addio di Storari). Con Nelson Dida che forse resta clamorosamente ma con un ingaggio sensibilmente ridotto, allora forse Abbiati vorrà dire definitivamente addio alla causa rossonera (a proposito, ma Flavio Roma?).



Supposizioni, meglio parlare di trattative in essere o di quelle già concluse. Parliamo delle genovesi, ad esempio: con Amelia che è partito per Milano, la porta del Genoa è attualmente sguarnita. L’indiziato numero uno per difenderla si chiama Stefano Sorrentino: il Chievo lo venderebbe ma a 5 milioni di euro, Enrico Preziosi lavora per abbassarne sensibilmente il prezzo. La società clivense, poi, si è già cautelata opzionando Rubinho, attualmente in Brasile e che ha già dato l’assenso a trasferirsi a Verona. Capitolo Sampdoria: con Luca Castellazzi all’Inter (farà il secondo, Francesco Toldo in pensione) e Marco Storari alla Juve, per la Champions ecco Gianluca Curci. Una soluzione tutto sommato positiva, la transazione è pressocché ufficializzata: prestito secco dalla Roma.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG


Juve ti amo, Juve ti odio: chi vuole restare, chi non vuole tornare

Pierpaolo Bisoli è l’erede di Massimiliano Allegri a Cagliari