Succede di tutto nel campionato cadetto: nella penultima giornata girandola di emozioni per migliaia di persone che hanno seguito con passione le sorti della propria squadra del cuore. Partiamo dalla vetta: la 41esima giornata ha decretato che salvo sorprese i playoff ci saranno. Merito del gol di Simon che ha dato la vittoria al Piacenza sul difficile campo di Vicenza (Foti per i padroni di casa, poi Rantier e il brasiliano sullo scadere) e merito di un palo, quello colpito dal vicentino Paonessa nel recupero. Così il Napoli non può esultare con 90 minuti d’anticipo nonostante gli uomini di Reja hanno svolto il loro compito a perfezione: 1-0 al Lecce con gol di Calaiò e Serie A sempre più vicina.

Per i campani la promozione passerà dal Ferraris di Genoa dove nell’ultima giornata si affronteranno i partenopei e il grifone rossoblu. La squadra di Gasperini ha sciupato il match-point al Martelli di Mantova, sbagliando l’impossibile e, in superiorità numerica, subendo il gol beffa di Tarana al 94′, complice una difesa ferma e forse a corto d’ossigeno. Dunque Napoli 78, Genoa 77 e Piacenza 67 (quest’ultimo negli ultimi 90 minuti affronterà la Triestina al Garilli). In zona playoff, oltre la vittoria preziosissima del Mantova, passo importante del Brescia di Cosmi che espugna l’Adriatico con Possanzini, Santacroce e Serafini, e pareggio del Rimini al Rocco di Trieste (Pagano per i romagnoli, Graffiedi per gli alabardati). Queste tre squadre a 64 si giocano due posti per i playoff, insieme al Bologna che ha vinto sul Crotone 2-1 (Marazzina e Filippini rispondono a Espinal) e che ancora spera a quota 62.
In coda, come in cima, è tutto aperto. Oggi si sono salvate Bari (1-0 alla Juve con gol vittoria di Carrus), Treviso (espugnata La Spezia con Russotto e Fava, gol di Colombo per gli spezzini) e Frosinone (Lodi e Castillo affondano l’Albinoleffe): per il resto, a parte Pescara e Crotone, restano due posti per 6 squadre. Arezzo a 42 (0-0 casalingo nello scontro salvezza col Modena), Spezia 43, Verona 45 (0-1 al Manuzzi di Cesena col rigore di Ferrante), Modena 46, Triestina e Vicenza a 47: in settimana il Tar potrebbe ridare dei punti all’Arezzo (anche tutti e 6) e la classifica potrebbe essere ridisegnata.
Ancora 90 minuti e se ne saprà di più: quasi certi i playoff, così come lo spareggio fra quart’ultima e quint’ultima. Di certo, però, una squadra salirà in A e una retrocederà in C1. Chi vivrà, vedrà…

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

notizie serie-b-20072008

ultimo aggiornamento: 03-06-2007


Gilardino si sente in discussione

Champions League: i momenti migliori