Un’entrata killer“, stavolta non si tratta di un’esagerazione giornalistica. Stiamo parlando del fallo commesso da Axel Witsel, attaccante dello Standard Liegi, su Marcin Wasilewski, difensore dell’Anderlecht nell’ultima giornata di Jupiter League, il campionato Belga. Il paragone che viene subito alla mente è quello con Eduardo, l’attaccante dell’Arsenal che il 23 febbraio 2008 subì la frattura di tibia e perone dopo un intervento di Martin Taylor, difensore del Birmingham. In quel caso a Taylor vennero comminate solo 3 giornate di squalifica.

In Belgio non è andata così bene a Witsel, per inciso premiato come miglior giocatore nello scorso campionato, che è stato sospeso per tre mesi, una punizione che pare commisurata vista la cattiveria e la stupidità del suo intervento su Wasilewski. Dopo l’incredibile fallo Witsel ha subito minacce da parte dei tifosi dell’Anderlecht e le autorità gli hanno assegnato una scorta. Il difensore dell’Anderlecht starà lontano dai campi almeno per un anno vista la gravità della frattura scomposta alla gamba destra e non è del tutto scontato che possa tornare all’attività agonistica.

Il giocatore non ha ancora potuto subire la riduzione chirurgica della frattura perché secondo i medici è ancora troppo alto il rischio di infezione. La dinamica del fallo prova l’intenzione di far male di Witsel (che ha definito l’accaduto “un incidente“) con Wasilewski che entra in scivolata anticipando l’attaccante e il 20enne in forza allo Standard che lo calpesta con la gamba tesa provocando l’orribile frattura. Dopo il continua vi proponiamo il video dello scontro avvertendovi che si tratta di immagini molto crude che potrebbero turbare la vostra sensibilità.

Il video del terribile fallo di Axel Witsel in Anderlecht – Standard Liegi

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Claudio Ranieri si presenta: “Voglio pragmatismo”

Il Barcellona prepara il nuovo contratto per Messi con clausola rescissoria da 200 milioni di euro