L’avventura di Luciano Spalletti alla guida dello Zenit San Pietroburgo continuerà almeno fino al 2015. Il club russo ha infatti annunciato oggi di aver rinnovato per altri tre anni e mezzo il contratto dell’ex allenatore di Roma e Udinese. Il tecnico toscano era arrivato in Russia alla fine del 2009 dopo il suo addio ai giallorossi, realizzando poi nel 2010 il Grande Slam con le vittorie in campionato, in Coppa di Russia e in Supercoppa di Russia, exploit che gli aveva consentito di conquistare il titolo di migliore allenatore dell’anno.

Buona finora anche la stagione in corso, nella quale i biancazzurri si sono qualificati per la fase a gironi di Champions League, centrando poi anche passaggio agli ottavi di finale come seconda del gruppo G, oltre a classificarsi al primo posto nella fase di apertura del campionato con due punti di vantaggio sul Cska Mosca. Per il toscano quattro milioni a stagione e nuove responsabilità sul mercato che lo trasformeranno in un manager stile Premier League. Sembra dunque tramontare la possibilità, già in passato paventata più volte ma mai realizzatasi, di un passaggio del toscano all’Inter al termine della stagione.

Foto | © TMNews

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

notizie personaggi

ultimo aggiornamento: 09-02-2012


Highlights Serie A Catania – Roma 1-1 – video recupero della 18esima giornata

Probabili Formazioni della 23.a Giornata di Serie A