Cairo parla di una scelta istintiva, di quelle che quando le fa poi ci azzecca. Avrà avuto i suoi buoni motivi (ma anche no) per esonerare un tipo tosto come De Biasi, artefice della promozione in serie A del Torino con una squadra formata in un baleno a fine agosto, ma di certo ha fatto scalpore questo esonero prim’ancora di iniziare; e non ha certo riempito di gioia i tifosi granata sapere che sulla “loro” panchina siederà Zaccheroni, non un tipo che fa del calcio spettacolo il suo credo. In questi giorni tuttavia abbiamo letto, a livello internazionale, anche di altri allenatori sull’orlo di un esonero: sempre a livello di club il West Ham, allenato dal bravissimo Alan Pardew, sta per essere rilevato dall’imprenditore Kia Joorabchian, l’artefice dell’arrivo a Boylen Ground di Tevez e Mascherano, e pare che abbia deciso di affidare gli Hammers a Sven Goran Eriksson.

A livello di nazionali poi le prime due giornate per le qualificazioni agli Europei del 2008 hanno mostrato qualche lacuna da parte di alcune squadre; così Aragones, ct della Spagna, ha allargato le braccia e dopo la sconfitta per 3-2 a Belfast ha detto che se vogliono che se ne vada lui è disponibile a togliere il disturbo. E anche dalla sponda nordirlandese trapelano notizie che vogliono il ct Sanchez in crisi con la federazione e quindi in bilico. Per non parlare, poi, della situazione di Donadoni. Ma questa è un’altra storia…

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

notizie personaggi varie

ultimo aggiornamento: 08-09-2006


“Gran gol di… ma chi ha segnato?!?!”

Mamma mia che campione: Boumsong!