Luca Toni ha le idee chiare e vuole restare alla Roma anche dopo la fine del prestito, il problema è che il suo futuro sulla carta è legato a quello del Bayern Monaco e i tedeschi vorranno probabilmente cercare di monetizzare il più possibile dalla sua cessione. Probabilmente la Roma cercherà di convincere i tedeschi a lasciar libero il bomber senza pagare il cartellino considerate le motivazioni personali di Toni ed anche il contratto molto oneroso, ma sarà molto difficile.

«Sto bene a Roma, ho un grande rapporto con la società e con i tifosi. Farò tutto il possibile per restare qui anche in futuro. Adesso devo solo pensare a giocare bene e a far gol. Questo è il mio obiettivo nei prossimi due mesi. Dopo si vedrà: ripeto, la mia volontà è di continuare a giocare con la maglia della Roma»

L’altro obiettivo di Luca è quello di conquistare la convocazione per il mondiale sudafricano per poter difendere sul campo il titolo conquistato nel 2006 in Germania e gli piacerebbe farlo insieme a Totti: «Di certo non ho ancora prenotato il biglietto, devo dare prima il massimo per la Roma e ho una grande voglia di farlo dopo 40 giorni di stop. Per il resto sarà il ct azzurro a decidere. Tra Balotelli e Cassano, io chiamerei Toni. Per quanto riguarda Totti, Francesco non è certo da convincere. Ai Mondiali andrebbe di corsa. Adesso deve solo pensare a tornare in campo il più presto possibile. Il caso Nesta invece è diverso: è un fuoriclasse vero, dipenderà da lui».

La fotogallery di Luca Tony

La fotogallery di Luca Tony


La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony

L’unico traguardo che Toni non si illude di raggiungere è quello dello scudetto perché la favorita d’eccellenza è sempre l’Inter di José Mourinho. Luca e i giallorossi pensano ad un posto in Champions League che varrebbe come un vero scudetto considerato l’inizio di stagione incolore della squadra: «L’Inter è troppo forte, pensiamo alla Champions. Possiamo vincere ovunque. Cominciamo da Livorno e alla fine faremo i conti».

La fotogallery di Luca Tony

La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony
La fotogallery di Luca Tony

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG


Video Europa League: Fulham – Juventus 4-1 del 18 Marzo 2010 – Highlights HD

Fiorentina, Prandelli: “Siamo concentrati, possiamo battere il Bayern”