Il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, al momento in vacanza a Dubai, ha confermato poche ore fa le voci circolate già ieri su un accordo per il passaggio del bomber Alberto Gilardino in maglia rossoblu. L’attaccante avrebbe accettato la proposta di un contratto fino al 30 giugno 2016 (con opzione per un ulteriore anno) a 1,6 milioni di euro a stagione, battendo la concorrenza dello juventino Amauri, fino a pochi giorni fa dato per favorito, che avrebbe rifiutato gli 1,8 milioni offerti, chiedendone 2,4. Manca dunque solo l’assenso della Fiorentina, con la quale sarebbe però raggiunto un accordo di massima per 8 milioni di euro. Queste le parole del patron dei liguri sull’affare e sul prossimo mercato del club:

“Domani dovrebbe arrivare l’ufficialità. Forse Gilardino desiderava cambiare aria e probabilmente anche la Fiorentina. Amauri ci interessava, ma il giocatore ha impiegato più tempo a decidere e noi abbiamo dato la parola alla Fiorentina e a Gilardino. Siamo l’unico club che tira fuori dei soldi, vedremo d’incassare anche qualcosa”.

Il passaggio dell’ex milanista al Grifone rischia di complicare i piani della Juventus, che ora potrebbe incontrare serie difficoltà a piazzare Amauri, cosa che finirebbe per ripercuotersi anche sull’arrivo del romanista Borriello, vista la sovrabbondanza di attaccanti attualmente presenti nella rosa dei torinesi. Le eccessive pretese economiche dell’italo-brasiliano, gli precludono infatti un eventuale passaggio alla Fiorentina, costretta a causa dell’austerità imposta dalla dirigenza a ripiegare su obiettivi più economici. Per lui, ulteriori bizze permettendo, sembrano rimanere dunque soltanto Parma e Tottenham.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Alberto Gilardino Calciomercato

ultimo aggiornamento: 28-12-2011


Barcellona: c’è l’accordo con il Santos per Neymar, ma arriverà nel 2014

Restyling Palermo: dopo Mehmeti e Vazquez, ecco Arevalo Rios