Grandi manovre sul fronte dei portieri per il principali club della serie A. Sarebbe infatti in dirittura d’arrivo la trattativa tra Milan e Juventus per portare l’ex sampdoriano Marco Storari in maglia bianconera. I rossoneri, proprietari del cartellino del giocatore, chiederebbero circa quattro milioni e mezzo di euro per dare il via libera per l’approdo dello stesso alla corte di Del Neri. Storari potrebbe addirittura “scavalcare” il collega Manninger ed iniziare la stagione come portiere titolare, consentendo a Buffon il recupero completo dai suoi acciacchi fisici, che quasi sicuramente lo costringeranno ad andare sotto i ferri al termine del Mondiale.

Con il denaro ricavato dall’operazione, i rossoneri sembrano intenzionati a portare a San Siro il genoano Marco Amelia, estremo difensore da anni considerato come uno dei più dotati del panorama italiano, ma che finora ha sempre fallito quando si trattava di fare il salto di qualità per dare la svolta alla propria carriera. Al suo posto sotto la Lanterna, arriverà probabilmente Stefano Sorrentino, proveniente dal Chievo. Sempre dal capoluogo ligure, questa volta sponda blucerchiata, arriva la notizia del passaggio di Luca Castellazzi all’Inter, dove andrà a fare il vice di Julio Cesar. Il portiere, che ha firmato un contratto fino al 2012, ha commentato così il suo passaggio ai campioni d’Europa:



Prima di tutto voglio dire grazie all’Inter: diventare un giocatore nerazzurro è per me un grande orgoglio. Non vedo davvero l’ora di iniziare, di mettermi a disposizione di Rafael Benitez, provo una gioia enorme. Sono emozionato, è un onore per me entrare a far parte della famiglia nerazzurra, arrivo in una squadra fortissima, reduce da un’annata eccezionale, di conseguenza la mia soddisfazione non può che essere enorme per il fatto di essere stato scelto da una squadra così importante. L’Inter è un grande gruppo, una grande società, alla quale sono davvero sono orgoglioso ora di appartenere. Per me sarà inoltre un grande onore poter lavorare al fianco di Julio Cesar, che come portiere in questo momento è secondo me il migliore al mondo, per qualità e continuità del rendimento, in un club che è uno dei più forti al mondo e in una nazionale che è una delle più forti al mondo. Julio Cesar è davvero il meglio che il panorama dei portieri possa offrire e mi sembra che anche come persona sia molto equilibrata e pacata, da avversario ho sempre avuto un’ottima impressione e sono convinto che ce l’avrò anche da compagno di squadra.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG


Ufficiale: Martinez alla Juve niente Krasic, al Catania 12 milioni

Trezeguet convocato per il ritiro: “Resto alla Juventus”