Chi ha avuto la fortuna di vedere il documentario “Kill the referee” non potrà che essere felice per la designazione di Howard Webb quale arbitro dell’imminente finale di Champions League tra l’Inter e il Bayern Monaco: il fischietto inglese fu grande protagonista della pellicola (andò in onda su Mediaset Premium qualche mese fa), in cui veniva raccontato l’Europeo del 2008 dalla prospettiva degli arbitri. Ebbene, in quella manifestazione l’allora 37enne di Roterham fu nell’occhio del ciclone per la partita Austria-Polonia, in cui assegnò un rigore al 90° ai padroni di casa facendo andare su tutte le furie i polacchi.

Fu minacciato di morte e tornò in patria praticamente scortato, il tutto immeritatamente dato che il gol dei polacchi fu segnato in fuorigioco e il rigore poi per gli austriaci in fondo c’era tutto. Insomma, è un bravo arbitro e un bravo ragazzo il prossimo fischietto della finalissima, il più giovane della storia (39 anni da compiere) a dirigere l’atto finale della coppa dalle grandi orecchie. Ex poliziotto, ormai “in pensione” per lasciar spazio esclusivamente alla professione di arbitro di calcio, è considerato l’erede naturale di Graham Poll e viene da una stagione praticamente perfetta (unico neo un dubbio rigore assegnato al Manchester United contro il Liverpool).

Severo ma avvezzo al dialogo coi giocatori, quest’anno ha già incrociato sia Inter che Bayern Monaco: 1-0 per i nerazzurri a San Siro nei quarti contro il CSKA Mosca, 0-0 all’Allianz Arena per i bavaresi contro la Juve. Un’altra italiana che quest’anno ha incrociato il direttore di gara britannico è la Fiorentina, nell’1-1 casalingo contro lo Sporting Lisbona. In totale 9 precedenti con le nostre squadre: 5 vittorie, 3 pari e un ko, quello della Lazio all’Olimpico contro l’Olympiakos Pireo. Insomma, meritata soddisfazione per questo ragazzone inglese che, per così dire, ha subito sfruttato l’annata storta delle squadre inglesi per accappararsi il grande evento del Bernabeu. C’è di che stare tranquilli.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG


Ormai è certo: sarà Cesare Prandelli il prossimo ct della Nazionale

Le Foto della Nuova Prima Maglia Nerazzurra dell’Inter per la stagione 2010/2011