Tacopina bluff: l’americano non si fa vivo, Cazzola si “riprende” il Bologna

Bruno Conti: “Questa Roma è fortissima”