Brutte notizie per il West Ham, compagine londinese della Premier League allenata dal nostro Gianfranco Zola. Il club è infatti ormai vicinissimo al crack a causa dei problemi economici del magnate islandese Bjorgolfur Gudmundsson, che possiede il pacchetto di maggioranza della società e che è stato travolto dal recente tracollo dell’economia nell’isola.

L’uomo d’affari, che aveva acquistato il club nel 2006 per la raggurdevole cifra di 90 milioni di euro, starebbe facendo di tutto per liberarsene prima del 9 marzo prossimo, data nella quale la holding di cui detiene il 41% delle azioni, la Hansa, verà dichiarata insolvente dal tribunale, facendo finire tutti i suoi beni in amministrazione controllata.

Gli Hammers, che in caso di fallimento subirebbero anche una pesante penalizzazione in classifica, avrebbero quindi già approntato un piano per mettere sul mercato tutti i propri pezzi più pregiati, sui quali si starebbero già gettando altri club della Premier, tra cui Manchester City e Tottenham. Vista la situazione il tecnico di origini sarde avrebbe quindi manifestato la propria contrarietà e starebbe valutando di rassegnare le sue dimissioni nelle prossime settimane.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

gianfranco zola notizie Premier League west ham

ultimo aggiornamento: 04-01-2009


Mihajlovic: “Balotelli? Datelo a me, farà 15 goal a Bologna”

Portiere del Caltagirone in coma dopo un incidente: la Lega dice no al rinvio, la squadra non gioca