Dure le polemiche di Maurizio Zamparini e Rino Foschi nel dopopartita Messina-Palermo, in cui il Palermo ha perso 2-0. A essere sotto accusa, questa volta, è l’arbitraggio di Ayroldi, che ha compiuti diversi errori di valutazione abbastanza importanti, e tutti ai danni del Palermo.
Già nel corso della settimana Foschi e Zamparini avevano dato luogo a polemiche, lamentandosi della designazione di Palermo Milan, che vedeva il fischietto nelle mani di Treffoloni. In seguito altre lamentele erano derivate da un presunto modo di reagire poco garbato dell’Ad rossonero Adriano Galliani al saluto di Foschi dopo la partita tra Palermo e Milan.

Il caso era poi rientrato, placato dalle dichiarazioni di Galliani alla stampa, e dalle ultime dichiarazioni di Rino Foschi, che considerava l’episodio chiuso.
Ma era destino che le nuove lamentele del duo rosanero arrivassero a breve.
Infatti il Palermo, quasi sempre sfavorito dagli arbitraggi, questa volta ha subito un duro colpo. Nella partita con il Messina infatti, ha visto prima convalidare un gol del Messina nato da un azione in fuorigioco e poi realizzato di testa da Riganò, e poi si è visto annullare ben 2 rigori netti. Nel secondo caso le proteste sono pure costate l’espulsione a Caracciolo. Il Palermo ha preso anche due legni, ma a segnare è stato ancora il Messina con un colpo di testa di Riganò, che ha portato il risultato sul finale 2-0.
Ora il Palermo ha visto in poco tempo “bruciare” tutto il vantaggio che aveva sulle inseguitrici, e il posto in Champions League è quantomai a rischio, considerando il Milan e le prestazioni delle arrembanti Fiorentina, Lazio ed Empoli.
Giusta, in questo caso, l’indignazione del dirigente del Palermo che lamenta un arbitraggio scandaloso. Ayroldi del resto non è alla prima partita “pazza”.
E mentre Foschi si lamenta per l’atteggiamento dell’arbitro nell’intervallo, che gli ha riso in faccia e l’ha allontanato dalla panchina, e minaccia di querelarlo, il presidente Zamparini minaccia invece, per l’ennesima volta, di lasciare il Palermo appena trova un sostituto.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG


Valencia-Inter: così l’ultima volta

Inter, ancora problemi con Adriano