Juventus, Morata: "Penso in bianco e nero, non al Real Madrid"

Alvaro Morata: "Penso solo alla Juventus e se incontreremo il Real Madrid in Champions, spero di vincere".

I gol, i complimenti, gli applausi. Alvaro Morata è entrato nel cuore dei tifosi della Juventus dopo i primi mesi di scetticismo. Ora si gode il momento e dice di non pensare al Real Madrid: "Penso solo in bianco e nero, qui sono felice". Non dipenderà da lui, il futuro, considera la clausola di riacquisto che la Casa Blanca ha mantenuto sull'attaccante.

Ma ai tifosi di Madama, intanto, le parole dello spagnolo fanno piacere: "Il Real Madrid è una grande squadra e spero vinca tutto in Spagna, ma se ci dovessimo sfidare in Champions, allora, che vinca la Juve". A chi dubita, le parole di Alvaro sono state dette al programma radiofonico "El Partido de las 12". Vale a dire, a giornalisti iberici e non italiani.

Morata ha parlato anche dei fischi che hanno accompagnato i giocatori del Real nell'ultima gara contro il Deportivo, conseguenza dello 0-4 subito nel derby contro i colchoneros: "Tutte le grandi tifoserie sono esigenti. A Torino, però, queste cose non succedono. I supporter sono incredibili, non ho mai sentito fischi nei confronti di Buffon o Pirlo".

E' anche vero che finora la Vecchia Signora ha quasi sempre fatto bene. In particolare in casa. Morata chiude lodando un compagno di squadra, Paul Pogba, che potrebbe anche diventare del Real: "E' un crack, un giocatore che non ha limiti. Il mio obiettivo, invece, sapete qual è? Essere convocato nella Nazionale spagnola, non c'è niente di più bello. In qualsiasi categoria".

Morata

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail