Carpi: prima storica promozione in Serie A (Foto)

Carpi-Bari 0-0: emiliani matematicamente promossi in Serie A

Carpi FC v FC Bari - Serie B

Il Carpi è in Serie A: festa grande nel capoluogo emiliano dopo il pareggio casalingo contro il Bari (0-0). Bastava un punto per avere la certezza matematica alla squadra di Castori, che nel giro di 5 anni è riuscita a fare un quadruplo salto dalla Serie alla A. Una piccolo miracolo, una di quelle storie che fanno bene al calcio: quanto alle altre gare di Serie B: il Frosinone si piazza al secondo posto battendo la Ternana e si candida alla promozione diretta nella massima serie; il Vicenza finisce KO a Brescia.

Nonostante il diluvio che si abbatte sullo stadio Cabassi, a Carpi è festa grande: tifosi e giocatori festeggiano con una maglia che recita “La prima volta non si scorda mai”, con al centro una grande A. Promozione meritata e praticamente mai in discussione per il neo-promosso Carpi di Castori, che ha compiuto un vero e proprio miracolo che oggi può vantare 21 vittorie, 12 pareggi e 5 sconfitte.

Quanto alla cronaca della partita: il match lo fa sostanzialmente il Carpi, che nel primo tempo va vicino al gol con Gagliolo e Porcari, poi è Gabriel a dire no al Bari con due belle parate su Sabelli e Donati. Proteste ospiti per un rigore che Pairetto avrebbe negato ad Ebagua. Al fischio finale di Carpi-Bari, la pacifica invasione di campo e la gioca incontenibile del tecnico Castori, che in diretta TV su Mediaset Premium ha ricevuto anche i complimenti di Roberto Mancini, allenatore dell’Inter con il quale aveva frequentato il corso di Coverciano.

Carpi | Le foto della festa promozione

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail