Bologna: esonerato Diego Lopez, Delio Rossi nuovo allenatore

Bologna, Delio Rossi nuovo allenatore: rinnovo solo in caso di promozione

Delio Rossi

La sconfitta di sabato scorso sul campo del Frosinone è costata la panchina del Bologna all'uruguayano Diego Lopez. La decisione è stata presa oggi dalla dirigenza degli emiliani, molto preoccupati dall'andamento altalenante della squadra nell'ultimo periodo (14 punti in 10 partite), che rischia di far sfumare una promozione considerata scontata fino a pochissimo tempo fa. Adesso i rossoblu si trovano al terzo posto in classifica, a 4 punti proprio dal Frosinone; con soli 9 punti potenziali ancora a disposizione la promozione diretta si è allontanata sensibilmente.

Il Direttore Sportivo Pantaleo Corvino ha deciso dunque di scuotere l'ambiente prendendo una decisione drastica, anche in vista dei probabili play-off, allontanando Lopez per affidare il gruppo a Delio Rossi, allenatore sul quale ha già puntato per due stagioni a Lecce conquistando una promozione dalla Serie B ed un ottimo decimo posto in Serie A l'anno successivo. Prima di questa chiamata Rossi era fermo dal novembre 2013, quando la Sampdoria lo esonerò dopo 12 giornate a causa di un rendimento ben al di sotto delle aspettative.

Rossi è comunque un allenatore dalla provata esperienza, che a Roma - sponda Lazio - tra il 2005 ed il 2009 ha vissuto le stagioni migliori vincendo una Coppa Italia e conquistando un terzo posto in campionato che valse una qualificazione alla fase a gironi della Champions League. Sposando la causa del Bologna Rossi ha deciso di rimettersi totalmente in gioco, accettando oltretutto di firmare un accordo fino al termine di questa stagione che prevede il rinnovo automatico solo in caso di promozione.

Joey Saputo, Presidente del consiglio d'amministrazione del Bologna, ha salutato con entusiasmo la nomina di Delio Rossi ringraziando contestualmente Diego Lopez per il lavoro svolto:

«Non è mai piacevole cambiare un allenatore ed è una decisione che non avremmo mai voluto prendere, ma che si è resa necessaria. Dispiace per Diego Lopez, persona perbene e tecnico preparato che avrà sicuramente l’occasione di dimostrare in futuro il suo valore. Rivolgo un caloroso benvenuto a Delio Rossi, che ho avuto modo di conoscere ieri: di lui mi hanno colpito la professionalità, l’esperienza e soprattutto l’entusiasmo con cui ha deciso di affrontare l’avventura rossoblù. Qualità importanti che metterà a disposizione del Club per raggiungere il traguardo a cui tutti miriamo. Forza Bologna!».

  • shares
  • Mail