Tevez non gradisce il cambio: "cagon" ad Allegri?

Nella grande serata che ha visto la Juventus battere il Real Madrid per 2-1, si registra la rabbia di Carlos Tevez che sostituito a pochi minuti dal termine non ha gradito probabilmente la scelta di Massimiliano Allegri. A caldo, l’Apache sembrava visibilmente innervosito forse per qualche azione non terminata come sperava, ma secondo il quotidiano argentino ‘Olè’ ci sarebbe dell’altro. È chiaro che in Sudamerica cerchino di interpretare ogni minimo gesto in chiave futura, soprattutto per le insistenti voci di un possibile ritorno al Boca Juniors.

Fatto sta che secondo ‘Olè’ la sostituzione di Tevez avvenuta a 4 minuti dal termine sarebbe un vero e proprio caso: Allegri lo richiama in panchina per far posto al connazionale Pereyra, che potrebbe garantire una maggiore copertura, anche se a quel punto della gara in molti avrebbero sacrificato più Pirlo che la “garra” dell’Apache. Carlitos non la prende affatto bene, Allegri e il team manager della Juventus provano a consolarlo, ma l’argentino si divincola e andando in panchina si volta una frazione di secondo verso l’allenatore dicendo qualcosa.

Secondo gli argentini, Tevez avrebbe detto ad Allegri “cagon puto”, una sorta di “fifone, cagasotto”. Uno sfogo dettato molto probabilmente dall’adrenalina e che si è concluso lì, i rapporti tra il centravanti e il suo allenatore sono ottimi da sempre e non sarà di certo una sostituzione a pochi metri da un traguardo così importante a rovinare tutto.

tevez-allegri-cagon

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail