Schalke 04: licenziato Boateng, "mancanza di professionalità"

Lo Schalke 04 ha licenziato Kevin Prince Boateng, centrocampista ghanese ex Milan. Ad annunciarlo è lo stesso club tedesco che parla di “mancanza di professionalità”. Assieme al fratello del difensore del Bayern, spesso sulle prime pagine dei rotocalchi rosa per via della sua love stori con la soubrette Melissa Satta, è stato allontanato anche Sidney Sam, mentre per Marco Hoger ci sono 5 giorni di sospensione. Il provvedimento, si legge nel comunicato dello Schalke, ha effetto immediato:

"Dopo la sconfitta subita domenica scorsa, come preannunciato dal direttore sportivo Heldt, sono state prese le seguenti decisioni: Kevin Prince Boateng e Sidney Sam sono licenziati con effetto immediato. Marco Hoger è sospeso sino al 16 maggio. I provvedimenti riguardano sia gli allenamenti che le partite".

Lo Schalke 04 allenato da Roberto Di Matteo, ha inanellato una serie di risultati negativi nelle ultime settimane, che hanno fatto precipitare la squadra al sesto posto e ora rischia di rimanere senza un posto nelle prossime coppe europee. Non è dato sapere cosa sia successo nello specifico per portare alla decisione clamorosa da parte della dirigenza tedesca, ma non è la prima volta che Boateng si fa allontanare. Era già successo ai Mondiali di Brasile 2014, quando l’ex Milan fu cacciato dal ritiro del Ghana assieme a Sulley Muntari. Ora il futuro di Boateng (e Melissa Satta) dovrebbe essere negli States: il centrocampista piace ai New York Red Bulls.

FBL-GER-BUNDESLIGA-SCHALKE-LEVERKUSEN

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail