Raiola: "Ibrahimovic al Milan praticamente impossibile"

Zlatan Ibrahimovic sarebbe disposto a chiudere la carriera al Milan? No, secondo il suo agente Mino Raiola, agente italo-olandese che può vantare nella sua scuderia tante altre stelle del calcio internazionale. Raggiunto da Milannews.it, Raiola ha voluto chiudere alle voci circolate nei giorni scorsi in merito al futuro del suo assistito, che ha ancora un anno di contratto con il Paris Saint Germain:

"Non capisco perché se ne stia parlando così tanto in questi giorni, non so più in che lingua lo devo dire. Dico comunque per l'ennesima volta che è praticamente impossibile un ritorno di Ibrahimovic al Milan".

Le indiscrezioni sul ritorno di Ibra al Milan, sono state supportate dall’imminente ingresso nella società rossonera di nuovi investitori, che immetterebbero nelle casse soldi freschi, con i quali lo stipendio dello svedese non sarebbe più inarrivabile. Anche se Mr Bee rilevasse importanti quote del ‘Diavolo’, le possibilità che Zlatan torni laddove vinse già uno scudetto, sono praticamente nulle:

"Di questo socio che potrebbe arrivare al mio paese si dice 'meglio solo che male accompagnato'. Ripeto ancora una volta che anche da questo punto di vista è impossibile che Ibrahimovic possa tornare in rossonero".

FBL-FRA-CUP-PSG-SAINT-ETIENNE

Infine una battuta su Ignazio Abate, altro assistito di Raiola che gioca nel Milan: dopo essere stato vicino al divorzio dai rossoneri, il terzino prolungherà presto il suo contratto.

"Ne devo parlare con Berlusconi e Galliani. Anche se c'è chi è convinto che siano altri a comandare oramai, in realtà le cose sono in mano sempre a loro due. Ripeto, io ancora parlo solamente con coloro che fanno parte dell'attuale dirigenza".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail