Cristiano Ronaldo lascia il Real Madrid, ne sono sicuri in Spagna

Il portoghese potrebbe lasciare quest'estate il Real, PSG e Manchester United sulle sue tracce.

Cristiano Ronaldo

Dalla Spagna giungono voci di un addio imminente di Cristiano Ronaldo al Real Madrid, la notizia la riporta Sport.es, quotidiano notoriamente vicino al Barcellona, che a sua volta riprende una serie di tre articoli di Don Balon, con i quali si analizzano i tre problemi di CR7 che lo starebbero spingendo lontano dalla Spagna. Ovviamente non mancano le ipotesi sulla sua futura casa, ma quando si parla di un giocatore come lui, con il suo ingaggio, sono poche le soluzioni davvero praticabili, pochi sono i club che possono permetterselo.

Uno dei primi motivi di rancore del portoghese nei confronti del Real riguarda la recente cacciata di Carlo Ancelotti. Ronaldo aveva chiesto la sua conferma con un tweet, per molti era una sorta di test per capire quanto fosse influente la sua voce. Evidentemente non molto, visto che Florentino Perez è andato dritto per la sua strada dando il benservito all'italiano. Ma i dissidi con il presidente riguarda anche l'eccessivo riguardo che viene usato nei confronti di Gareth Bale. Il portoghese è una prima donna e mal digerisce il fatto di non essere il primo, in ordine di importanza, tra i preferiti di Perez.

A questo bisogna aggiungere anche il fatto che non sarebbe per niente convinto del progetto futuro, in particolare sarebbe poco entusiasta dell'arrivo di Rafa Benitez. A suo modo di vedere l'ormai ex Napoli non offre le giuste garanzie tecniche per costruire un grande Real. Infine non bisogna sottovalutare il suo rapporto conflittuale con il popolo madridista. In campo, in sei stagioni, è stato assoluto protagonista ma i tifosi non lo hanno mai amato davvero. Il popolo blanco è abituato ai grandi campioni e ai singoli preferisce la squadra, quindi non si fa nessun problema a fischiare un Casillas, un Di Stefano e di conseguenza un Ronaldo.

L'agente di Cristiano Ronaldo si è messo già al lavoro per trovare una nuova sistemazione al suo assistito. Jorge Mendes in questo momento sta lavorando su due fronti. Il primo è quello parigino, il PSG non ha mai fatto mistero di essere interessato a CR7 e ha spesso fatto capire che i soldi per mettere a segno il colpaccio non mancherebbero. L'altra soluzione è quella più romantica, quella che porta ad un ritorno al Manchester United. I Red Devils sono rimasti nel cuore del portoghese, per i tifosi era semplicemente un Dio. Tornerebbe più che volentieri, bisogna capire se il club inglese ha la disponibilità economica per riportarlo a casa. Per ora resta a Madrid, probabilmente sarà lì anche all'inizio della nuova stagione, ma il semplice fatto che circolino voci del genere fa capire che qualcosa si è rotto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail