Serie A TV: la Lega Calcio trasmetterà tre partite a settimana

La Lega Calcio ha di nuovo la sua televisione: si chiama Serie A TV e trasmetterà ogni weekend tre partite in tramite le piattaforme Internet, IpTV e mobile. La presentazione si è tenuta ieri a Milano, alla presenza, tra gli altri, del presidente Maurizio Beretta e dell’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, colui il quale fece già un tentativo analogo (poi naufragato) qualche anno fa. Il costo del servizio è di 2 euro a partita, ma chi volesse acquistare a pacchetto i tre incontri trasmessi nel weekend può averli in saldo a 3,99 euro. Ecco la presentazione del nuovo servizio da parte del numero uno della Lega Calcio di A:

"Trasmettiamo la partita del sabato alle 18 - esordisce Maurizio Beretta - , e di domenica l’anticipo delle 12.30 e un match delle 15. Innovazione e tecnologia sono sempre più necessarie per aumentare la credibilità del nostro prodotto. E offriamo un’opportunità aggiuntiva, indirizzata a un pubblico giovane chi ama guardare il calcio e contemporaneamente interagire e giocare. Veniamo da alcuni mesi in cui la Lega ha introdotto tante innovazioni come la goal line technology, il nuovo inno, il sito internet rinnovato e la centralizzazione della regia delle partite".

In merito alle trasmissioni delle prossime giornate, per il quarto turno - in programma tra sabato 19 e domenica 20 settembre - sono in programma Udinese-Empoli, Chievo-Inter e Genoa-Juventus; alla quinta giornata saranno trasmesse Udinese-Milan, Inter-Verona e Juventus-Frosinone (martedì 22 e mercoledì 23 settembre); il weekend successivo invece toccherà Roma-Carpi, Genoa-Milan e Torino-Palermo (sabato 26 e domenica 27 settembre). Le trasmissioni saranno tecnicamente curate da Tim, mentre lo show che precede e seguirà alle partite sarà curato in studio da Laura Barriales. Una partita a settimana sarà commentata da Pierluigi Pardo, in prestito da Mediaset Premium e presente ieri all’evento di Serie A TV:

"Per gli appassionati si apre una nuova opportunità. Ci sarà un attenzione a tutte le squadre in modo democratico e pluralistico".

Contento ma anche un po’ polemico, Adriano Galliani, ad del Milan:

"La tanto bistrattata Lega Calcio in realtà sta facendo un sacco di cose che non appaiono abbastanza. Purtroppo non gode di buona stampa. Per esempio siamo i primi tra le grandi leghe europee ad istituire una televisione come quella che teniamo a battesimo oggi. La Lega è all’avanguardia in quasi tutte le cose che fa".

Serie A TV

Foto: Primaonline

  • shares
  • Mail