Milan su Paratici: la Juventus se lo tiene stretto

Fabio Paratici nuovamente nel mirino del Milan: il direttore sportivo della Juventus, che ormai da tanti anni lavora a stretto contatto con il dg e ad Beppe Marotta, piace tanto a Silvio Berlusconi, che farebbe carte false pur di averlo alle proprie dipendenze. Paratici è in buona sostanza colui che conduce personalmente le trattative di mercato della Vecchia Signora, ed è soprattutto grazie al suo oscuro lavoro che sono arrivati a Torino campioni del calibro di Pogba, Vidal, Morata e tanti altri ancora. Già qualche mese fa il Milan ci provò direttamente con Barbara Berlusconi, ma la Juve respinse l’attacco rossonero blindando il suo dirigente.

Negli ultimi anni sull’asse Milan-Juventus c’è stato un costante flusso migratorio: da Pirlo, che ha contribuito a riportare la Signora sul tetto d’Italia e d’Europa, passando per lo stesso Allegri, senza dimenticare Dolcetti, Baldini e Ribalta, che sono entrati più di recente nella “famiglia” bianconera. La dirigenza del Milan, però, ora vorrebbe che fosse Fabio Paratici a fare il percorso inverso per aiutare Adriano Galliani a ricostruire una squadra di caratura internazionale che torni a dare soddisfazioni ai tifosi.

Paratici-Juve

Difficile, però, che la Juventus lasci andare un dirigente che in questo momento completa alla perfezione uno staff nel quale pare funzionare davvero tutto. Improbabile anche che lo stesso Paratici, che a Torino ormai si trova bene come a casa propria, lasci la certezza di un ambiente consolidato e in costante ascesa per accettare quella che è una vera e propria sfida per la quale si parte sostanzialmente da zero.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail