Berlusconi: "Milan ai cinesi? No, mangiavano i bambini" (Video)

Silvio Berlusconi è tornato a parlare del futuro del Milan a margine della chiusura della campagna elettorale per le amministrative di Roma. Dopo l’ultimo comizio di Alfio Marchini, il patron rossonero, che già nei giorni scorsi non era parso totalmente convinto della cessione del Milan ai cinesi, si è lasciato andare a questa battuta:

“I cinesi comunisti mangiavano i bambini, li bollivano per la carestia… e io devo dargli il Milan?”.

Una frase buttata lì col sorriso da parte del presidente rossonero, che però non farà sicuramente piacere alla controparte. Un consorzio cinese vorrebbe rilevare il 70% del ‘Diavolo’, ma la trattativa si sta protraendo per le lunghe, esattamente come avvenne a suo tempo con la cordata guidata da Mr Bee. Con il passare dei giorni l’affare si allontana e appare sempre più probabile il ricorso di Berlusconi al piano B: ossia la rinascita rossonera con Brocchi e tanti giovani in prima squadra, con la conseguente cessione di tutti o quasi i migliori giocatori.

Berlusconi - cinesi

  • shares
  • Mail